venerdì 26 maggio 2017

Gelato alla fragola

Maggio. Quasi alla fine.
Il tempo (meteo, ovviamente) non si è ancora perfettamente stabilizzato, l'escursione termica durante il giorno è ancora significativa e continuano ad alternarsi periodi di caldo oltre la media con altri di pioggia e abbassamento delle temperature. Ciononostante, io il cestello per mantecare il gelato l'ho già messo in freezer, e ho anche prodotto il mio primo gelato della stagione. Soprattutto perché, avendo voglia di gelato alla fragola, il momento giusto era questo, perciò adesso o mai più. 
Il gelato alla fragola fu il primissimo gusto che feci appena presi la gelatiera, poi non l'ho mai più replicato. All'epoca, non ero ancora a conoscenza di tanti piccoli accorgimenti che ho imparato col tempo, tipo la sostituzione di parte dello zucchero col glucosio e l'impiego del neutro, quest'ultimo importante per l'addensamento, entrambi per minimizzare la cristallizzazione durante la conservazione in freezer.
Perciò, questa volta ho fatto il gelato alla fragola mettendo in pratica questi accorgimenti. Il gelato è venuto strepitoso, cremosissimo e con gusto e colore inconfondibili, e solo per merito delle fragole fresche! niente coloranti o aromi artificiali.
Posto la ricetta se qualcuno volesse provarci, fintantoché sia possibile trovare le fragole.
  • 300 g di fragole pulite e lavate
  • un vasetto (125 g) di yogurt magro
  • il succo di mezzo limone
  • 75 g di glucosio
  • 250 ml di panna fresca
  • 50 g di zucchero fino
  • 3,5 g di neutro per gelati
Come prima cosa, se si ha la gelatiera col mastello da far ghiacciare in freezer, ricordarsi di farlo almeno 24 ore prima di iniziare. Il mastello ben ghiacciato è basilare per la buona mantecatura, altrimenti il gelato manterrà una consistenza semifredda.
Usare tutti gli ingredienti freddi di frigo, e tenere in frigo anche gli strumenti accessori, come la pala per mantecare, la ciotola in cui va inserito il mastello ghiacciato, il coperchio. Più si riesce a mantenere le cose fredde, meglio sarà la riuscita.

Il gelato appena fatto
Miscelare il neutro con la dose di zucchero.
Frullare insieme le fragole, lo yogurt, il succo di limone e il glucosio.
Versare il frullato in una ciotola e amalgamare bene con la panna e lo zucchero miscelato col neutro, quindi rimettere in frigo per almeno mezz'ora.
Azionare la gelatiera, tirare l'intruglio fuori dal freezer, dare di nuovo una bella mescolata con la frusta a mano (il glucosio potrebbe essere precipitato sul fondo, quindi va nuovamente sciolto) e versare nella gelatiera in funzione alla minima velocità.

video

Far mantecare, occorreranno circa 25-30 minuti.
Gustare subito (opzione raccomandata), oppure riporre in una vaschetta con coperchio (che avrete tenuto in freezer fino a quel momento) e conservare nel congelatore fino al momento di consumarlo, sul cono, in coppetta, con o senza cialde, panna e/o guarnizioni.
Semplicemente irresistibile! 


Chissà cosa penserebbe Garfield del mio gelato alla fragola? 😝



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...