martedì 7 febbraio 2017

Panini soffici per hamburger a lievitazione naturale

La ricetta di questi panini è un remake di un mio vecchio cavallo di battaglia del 2011, fatti al tempo col lievito di birra. Era tra quelle pendenti da quando ho cominciato a panificare col lievito naturale liquido, continuavo a pensare che dovevo provare a farli, ma come sempre accade, non mi decidevo mai.


Ultimamente ho avuto spesso voglia di panino con hamburger, e finalmente ho rimesso mano a quella ricetta per renderla a lievitazione naturale, così da potermi togliere la voglia e soddisfare il desiderio, lungamente covato, di rifare questi panini senza usare il lievito di birra.


Il risultato non ha deluso: i panini sono belli da guardare e soffici e gustosi da mangiare. Contrariamente alla ricetta originale, ho fatto un impasto indiretto, con una biga, e poi ho fatto impastare alla macchina del pane, ma solo perché per una serie di eventi concatenati, ho finito per rientrare a casa molto tardi la sera, e quindi ho chiesto aiuto al mezzo meccanico e autosufficiente per non fare l'alba 😄 Ovviamente, si potrà procedere come si preferisce, anche a mano, perché è un impasto facilmente lavorabile, per cui la MdP non è uno strumento indispensabile.


Dosi per 6 panini da 100 g circa cadauno:
  • 150 g di manitoba bio Mulino Marino
  • 150 g di farina bio Sette Effe di Mulino Marino
  • 25 g di LNL rinfrescato e attivo
  • 90 g di latte bio
  • 70-80 g di albume (oppure un uovo intero) bio
  • 70 g di acqua
  • 10 g di malto bio
  • 15 g di burro bio di centrifuga (a me ne sono scappati 22 😊)
  • 12 g di zucchero a velo bio
  • 7-10 g di sale
  • semi di sesamo bio per guarnire (facoltativo)

La mattina preparare una biga con 100 g di manitoba, 50 g di acqua e il LNL. Coprire e porre in un luogo riparato a lievitare per almeno 12 ore.
La sera, buttare nel cestello della macchina del pane, esattamente in questo ordine:
  • il latte
  • la restante acqua
  • il malto
  • l'albume (o l'uovo)
  • lo zucchero
  • la biga a pezzetti
  • quel che resta della manitoba miscelata con l'altra farina
  • il burro a pezzetti

e avviare il programma Impasto & Lievitazione, aggiungendo il sale una volta che gli ingredienti saranno tutti ben amalgamati.
Lasciare tutta la notte a lievitare, la mattina dopo l'impasto si presenterà raddoppiato di volume.


Scaravoltare sul piano leggermente infarinato e dare un paio di pieghe, coprire a campana e far riposare dai 30 ai 60 minuti. Trascorso questo tempo, pesare la massa, che dovrebbe stare sui 600 g, e staccare 6 pezzi da 100 g cadauno, lavorandoli per ricavarne delle boules, che si metteranno a lievitare sulla leccarda foderata di cartaforno, nel forno con la lucina accesa, per circa 3-4 ore.


Accendere il forno a 220° statico, con dentro un pentolino d'acqua, e nel frattempo spennellare i panini con del latte. Siccome a me era avanzato anche poco albume, con una forchetta l'ho battuto bene col latte e ho spennellato con questo mix. Quindi spolverizzare con semini di sesamo, se si desidera metterceli, e infornare per 25 minuti, attivando la ventilazione dopo 15 minuti e abbassando a 200°, e ancora a 180° se colorano molto in fretta.


Far raffreddare sulla griglia.
Si conservano perfettamente in congelatore, pochi secondi di microonde per scongelare, e tornano come appena sfornati! 😋👍


A quanto pare, non sono l'unica a cui piacciono gli hamburger...


3 commenti:

  1. Ammazza che belli 'sti paninazzi!!!
    Anche io ce li ho in lista da non so quanto tempo, e ogni volta che li vedo da qualche parte mi chiedo il perché ancora non mi decido ad impastarli!!!
    Mi piace un sacco l'idea della biga! Sicuramente avrà conferito sofficità e sapore incredibili!! L'interno che ci mostri è una vera e propria tentazione! Mi vien voglia di allungare la mano e rubartene uno, da mangiare così senza niente!!! :-DDDDD
    Grazie per averci regalato questi gioiellini!!!
    Un bacio ed un abbraccio stretto stretto!

    p.s. non vedo l'ora di vedere il prossimo coming soon! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao EmmeTì! (ma lo sai che sto notando solo ora che in realtà ti firmi Emmettì? ma lo scrivi così da sempre?)
      Dovresti provarli questi panini, qualche volta. Questi o un'altra ricetta, comunque morbidi da hamburger, che poi vanno benissimo anche con altre imbottiture, tipo una bella frittatina, gnam! gnam!
      Io mi sono ripromessa di tenerne sempre una piccola scorta in freezer, chissà se ci riuscirò?

      La delizia del prossimo coming soon verrà abbastanza... soon! Abbi fede ;-)

      Baci e abbracci pure a te, e passa un bellissimo weekend! :-*

      Elimina
    2. Ahahahahhahahahahhaha!! Sì, Emmettì con doppia T da sempre!!!
      :-DDDD
      Sì, certo che li proverò, anche perché l'imbottitura con la frittatina che mi hai suggerito, mi garba ancor di più che l'hamburger! ;-)

      Un bellissimo we anche a te! ♥

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...