mercoledì 28 settembre 2016

Biscotti speziati al gofio

Quando scrissi dei polvorones, i biscotti fatti col gofio, dissi che avevo in mente altri modi per impiegare questa farina tipica delle Canarie. Una era questa ricetta che sto per raccontare, una sperimentazione liberamente ispirata alla ricetta degli Anzac biscuits.


Oltre al gofio, ho voluto provare ad escludere completamente la farina di frumento usata comunemente, sostituendola con un mix di farina d'orzo e di riso. Ho omesso la farina di cocco per non mettere insieme troppi sapori, che ce n'erano già abbastanza, e quello del gofio, in ogni caso, avrebbe dominato su tutto.


Sono gradevoli, col gusto leggermente tostato del gofio e caramellato del muscovado, quello un po' pizzicoroso dello zenzero e la lieve croccantezza dei fiocchi d'avena.
Dato che il gofio tende ad assorbire molto i liquidi, potrebbe essere necessario aggiungere latte per far compattare la massa. Farlo gradatamente, fino a che non si noti che diventa lavorabile. 

  • 100 g di gofio
  • 50 g di farina d'orzo bio
  • 50 g di farina di riso bio
  • 80 g di fiocchi d'avena bio, meglio se tostati
  • 60 g di zucchero muscovado
  • un cucchiaino raso di cannella in polvere
  • alcuni pezzi di zenzero sciroppato, triturati al coltello
  • 100 g di burro non salato, biologico e di centrifuga
  • 50 g di golden syrup
  • un cucchiaino raso di bicarbonato
  • latte q.b. se necessario

Il procedimento è pressoché identico a quello degli Anzac biscuits. Non serve l'impastatrice, non ne vale la pena, basta munirsi di un paio di ciotole e un bel cucchiaione per impastare, o una spatola.
Versare in una ciotola le farine, lo zucchero, la cannella e lo zenzero triturato e mescolare bene.


Fondere il burro e unirlo al golden syrup e al bicarbonato, fatto sciogliere in 3 cucchiai d'acqua bollente.
Versare gli ingredienti liquidi in quelli secchi e amalgamare bene. Se non si compatta, aggiungere un cucchiaio alla volta latte q.b. finché non si ottiene una massa omogenea.


Aiutandosi con un cucchiaio, formare dei mucchietti disposti sulle leccarde foderate di cartaforno e schiacciare leggermente. A differenza degli Anzac biscuits, si spandono meno del previsto.


Infornare in forno preriscaldato a 180° ventilato per circa 15 minuti.
Far stiepidire finché non sia possibile rimuoverli per trasferirli su una gratella di raffreddamento, senza danneggiarli.
Si conservano a lungo nella biscottiera di latta. 


Quante tocca farne per non far arrabbiare l'umano! Si fa l'impossibile per coprire le goffe malefatte di The Kitten, e poi si finisce per prendersi la colpa... povero Simon's Cat!


5 commenti:

  1. Che curiosi questi biscotti!!! Chissà che esplosione di gusto con tutte queste farine e queste spezie :-)
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giò! In realtà, il gusto che predomina è quello del gofio, che è sicuramente molto forte e deciso. Vagamente si percepisce lo speziato della cannella e dello zenzero.
      Ciao, passa una bella domenica sera :-)

      Elimina
  2. Povero gattone!!! Sgrunt!!!! :(((((

    Stai sperimentando eh, io sono ferma, troppi impicci per la testa. 'Sto periodaccio non vuole proprio finire. Uff.
    Devono essere buoni i biscotti. Quante cose tue, arretrate, devo fare!
    O.T. mi sono cancellata e iscritta di nuovo, vediamo se blogger si degna di darmi notifica dei tuoi post. Grrrrr!!!!
    Baci ai magnifici 3!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Sì, a me sono piaciuti molto, così belli "paccuti" sono buoni da inzuppare nel cappuccino della prima colazione :-) Comunque devo rifare i polvorones, mi mancano!
      Simpatico Simon's Cat, fa tenerezza ♥
      Io davvero non capisco perché non ti arrivino le notifiche, Blogger ogni tanto ne fa di stranezze :-/
      Mi dispiace molto per il tuo periodaccio, coraggio che dovrà finire, speriamo il prima possibile :-*
      Anche a te, buona serata di domenica! :-)

      Elimina
    2. Guarda, il perché non mi arrivino non ne ho idea. Però considera che non mi sono mai arrivate. Eh niente, tutto rema contro di me, pure le notifiche! :P

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...