lunedì 18 aprile 2016

Muffin alla marmellata di mirtilli, con burrolio

Ma quanto tempo è che non vi faccio i muffin? Parecchio, mi sa... tolti quelli salati alle patate dolci (sì, lo so, è un ossimoro, ma non posso farci nulla :-D ), gli ultimi muffin dolci che ho fatto sono quelli ai fiori di lavanda che risalgono allo scorso agosto!


Andavano assolutamente rifatti al più presto. In principio, l'idea era di non inventarmi nulla e andare sul sicuro, con una ricetta di muffin già realizzati più volte e sempre soddisfacenti, quella dei blueberry muffins. Poi però ho pensato che, al posto dei mirtilli freschi, di cui peraltro non è neppure stagione, avrei potuto considerare una variante in cui poter usare la marmellata di mirtilli ricevuta in regalo dalla mia amica Nicoletta, che la fa coi mirtilli del Mottarone, nel periodo in cui li trova freschi, in vendita dalle sue parti. Ne ho messa un po' sia nell'impasto, proprio alla fine, dando un veloce giro di spatola senza farla disperdere del tutto, e poi un bel cucchiaino in una cavità centrale che ho scavato su ogni muffin.


A quel punto, mi sono presa la libertà di cambiare anche il tipo di farina, usandone una non raffinata e macinata a pietra, lo zucchero, di canna anziché bianco, il cremor tartaro al posto del lievito chimico, il burrolio al posto del burro.
Sono venuti davvero buoni, soffici e umidi, con un delizioso gusto di mirtilli. Con queste dosi ne son venuti 14, belli grossi. Sempre troppo pochi ;-)

  • 280 g di farina tipo 1 macinata a pietra
  • 100 g di zucchero di canna finissimo
  • 5 g di cremor tartaro (dovevano essere 6, ma mi era finito) + 3 di bicarbonato di sodio
  • 1 uovo
  • 1 yogurt bianco (possibilmente scaduto da pochi giorni :-D )
  • 100 g di burrolio (oppure 100 di burro vaccino)
  • 1 banana molto matura
  • 1 limone, succo e scorza (oppure 1 cucchiaino colmo di pasta di limone in sostituzione della scorza)
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • marmellata di mirtilli q.b., comunque generosa

Schiacciare la banana e irrorare col succo e la scorza di limone.
Mescolare in una ciotola la farina con lo zucchero e il lievito.
Sciogliere il burrolio e mescolarlo in un'altra ciotola con l'uovo, lo yogurt, la banana e l'essenza.


Aggiungere agli ingredienti secchi e girare giusto il necessario a far amalgamare, quindi aggiungere anche 3 cucchiaiate di marmellata e mescolare poco, giusto a creare delle striature di marmellata nell'impasto.


Distribuire l'impasto nei pirottini di carta, infilati nelle cavità degli stampi da muffin. Le dosi sono per 12, a me ne sono venuti 14.


Col cucchiaino, scavare un foro centrale e riempire con un po' di marmellata.
Infornare nel forno preriscaldato a 180° ventilato, abbassare a 160° dopo circa 15-20 minuti e far cuocere in tutto per circa 30 minuti, facendo comunque la prova stecchino per verificare.


Far stiepidire, quindi togliere i muffin dagli stampi e far finire di raffreddare su una gratella.

Tre ricette fa parlai di come avessi rispolverato una vecchia passione musicale per i Jethro Tull, lasciando in chiusura di post il primo brano dell'album Thick as a Brick. Oggi lascio quello di Aqualung, buon ascolto!

 

4 commenti:

  1. Io ho fatto il burro d'olio in maniera più semplice e forse meno precisa,lo congelo e poi lo uso nelle preparazioni,devo provare il tuo,ottimi questi muffin da quanto tempo non li preparo,tanto,un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io faccio passare troppo tempo tra una sfornata di muffin e l'altra, e dire che sono così veloci da fare.
      Se provi a fare il burrolio secondo il mio procedimento, ti consiglio di usare 75g di burro di cacao su 100g di olio, anziché 50/100. Io l'ho rifatto pochi giorni fa e secondo me questa proporzione funziona meglio.
      Ciao.

      Elimina
  2. marmellata di mirtilli forever...adorooooo
    Non conoscevo il burrolio...buono a sapersi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è buonissima la marmellata di mirtilli, e questa che fa la mia amica è veramente speciale.
      Il burrolio è una meravigliosa risorsa, quando vuoi usare un grasso privo di lattosio e colesterolo. Da quando l'ho provato non me lo faccio mancare mai, anche perché si prepara in 20 minuti.
      Ciao, piacere di conoscerti :-)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...