giovedì 4 giugno 2015

Broad beans salad (insalata di fave) di Jamie Oliver

Sempre per rimanere in tema di primizie primaverili, da gustare adesso che è la loro stagione, un'altra deliziosa ricetta con le fave.
Ho sempre detto che, mentre da una parte mangio molto volentieri le fave cotte, in qualunque modo le si faccia, quelle crude non mi dicono granché. Ebbene, il mitico Jamie Oliver ha creato una ricetta con cui è riuscito a farmi rappacificare anche con le fave crude!


Questa insalata è talmente saporita e gustosa, che è impossibile non restarne stregati, ed è talmente ricca che mi diventa anche difficile classificarla come contorno o piatto unico. Io l'ho mangiata come piatto unico, accompagnando solo con un po' di pane, e mi è piaciuta così tanto che avrei potuto mangiarne il doppio!
Grande Jamie, il mio (naked) chef preferito!


Per 2:
  • 2-3 grosse manciate (io ho le mani piccole, ne ho prese almeno 4-5) di fave fresche sbaccellate
  • una manciata di pecorino, triturato grossolanamente al coltello o grattugiato a grana grossa
  • succo e scorza zestata di 1 limone
  • un bel giro di olio evo
  • una manciata di foglie fresche di menta
  • sale marino (io quello bianco di Cipro)
  • una macinata di pepe voatsiperifery(*) (mia aggiunta)
  • 75 g di prosciutto crudo di ottima qualità, affettato al coltello e letteralmente strappato a brandelli

Come prima cosa, separare le favette più piccole da quelle più grandi e tuffare queste ultime in acqua in ebollizione, lasciandole cuocere per 2-3 minuti. Scolarle e appena sono tiepide abbastanza da poterle maneggiare, privarle della pellicina e schiacciarle grossolanamente nella ciotola in cui si andrà a preparare questa insalata.
Aggiungere le favette più piccole e tenere, il succo e le zeste di limone, il pecorino (il mio era grattugiato, ma è meglio prendere il pezzo e sbriciolarlo grossolanamente), una parte delle foglie di menta triturate, sale marino, pepe voatsiperifery(*), che è stata una mia iniziativa e che trovo ci stia bene, e un bel giro di olio evo. Dare una bella mescolata.


(*) Il pepe voatsiperifery è un pepe selvatico che cresce in Madagascar. A me piace molto e lo uso tantissimo perché non ha la piccantezza di altri tipi di pepe nero, è più aromatico e profumato, e quindi si sposa bene con pietanze che richiedano note speziate più delicate, come le carni bianche, il pesce e, per l'appunto, le insalate.


Al momento di servire, aggiungere il prosciutto a brandelli, il resto delle foglie di menta spezzettato con le mani ed eventualmente, ancora qualche zesta di limone. Come prosciutto, Jamie suggerisce di usare un serrano tipo il Pata Negra. Io non avevo voglia di mettermi a cercarlo, allora ho preso un italianissimo San Daniele, affettato troppo sottile forse, ma buono lo stesso.
E dopo aver provato quest'insolita insalata, non vedo l'ora che arrivi la primavera prossima col suo carico di fave fresche!!! 

Una rarità che potrei ascoltare ancora e ancora e ancora... Trapped


    5 commenti:

    1. Jamie è una garanzia e tu hai rifatto alla grande!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie Sonia! Anche tu sei una fan di Jamie? io lo adoro!
        Ciao!

        Elimina
    2. Invece quasi non lo conosco perciò vado ora a saperne di più su di lui. Il tuo piatto mi convince e sono d'accordo con te che catalogarlo come insalata è riduttivo.
      Bacio x 7!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Io ho provato e condiviso qui sul blog diverse ricette di Jamie. Se ti va di cliccare Jamie Oliver nella tag cloud qui di lato, le tiri fuori tutte. O sono sue, o sono di altri chef che comunque gravitano nel suo universo.
        Grazie Silvia, baci anche a te x... tanti! :-* =^.^=
        PS: è da un po' che non passo dal Condominio. Sto avendo un attacco di pigrizia, o forse semplicemente cerco di dedicare al mondo virtuale una frazione di tempo inferiore a quello di una volta ;-)

        Elimina
    3. E fai bene! Sta accadendo anche a me da qualche settimana a questa parte. ;)
      Se anche questo spazio lo facciamo diventare un altro impegno quotidiano è finita! ;)

      RispondiElimina

    LinkWithin

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...