lunedì 12 gennaio 2015

Blinis con salsa smetana

I blinis sono delle piccole frittelle lievitate, generalmente fatti col grano saraceno, ma ci sono ricette che prevedono la sola farina di frumento. Vengono serviti per antipasto, accompagnandoli con una salsa di panna acida e caviale (meglio se il pregiato beluga), oppure con salmone affumicato. Credo che, nella versione con caviale, il nome completo sia blinis Demidoff. Io mi sono accontentata di farne una versione più umile e dimessa, col salmone appunto, ma non per questo meno apprezzabile. Sono stati uno degli antipasti che ho servito per la cena della scorsa vigilia di Natale.
Quando mi sono messa in cerca della ricetta, devo confessare che mi sono sentita un po' persa, perché come spesso accade, ne ho trovate tante, tutte che differivano tra di loro per un dettaglio o un altro. Come dicevo, c'è chi li fa col grano saraceno e chi no. Io li volevo tassativamente col grano saraceno, e questo mi ha già permesso di fare una prima scrematura. E poi il lievito... c'è chi usa il lievito di birra, fresco o secco, e chi invece il lievito chimico a lievitazione istantanea, e qui diventava più difficile scegliere quale delle due. E, nel caso della lievitazione lunga (ma non troppo), c'è chi usa un impasto diretto e chi fa un pre-fermento.


Alla fine, mi sono imbattuta in questa ricetta trovata sul sito Sapore Sapere, che viene presentata come l'originale che la scrittrice Karen Blixen fa preparare nel suo famoso racconto, divenuto poi anche un film vincitore di un premio Oscar nel 1987, Il Pranzo di Babette. Sarà stato perché ho amato tanto quel film e ogni volta lo rivedo con grande piacere, ma ho deciso che le mie ricerche si sarebbero fermate lì: avrei fatto i miei blinis seguendo quella ricetta, che vi propongo di seguito.


Per 12 blinis di circa 10 cm di diametro:
  • 250 g di latte a temperatura ambiente
  • 75 g di farina 00
  • 12,5 g di lievito di birra
  • 100 g di farina di grano saraceno
  • 60 g di burro
  • 1 tuorlo
  • 1,5 albumi, montati a neve
  • sale q.b.
Col latte, la farina 00 e il lievito di birra, fare un poolish e tenere coperto e al caldo il tempo necessario per farlo lievitare.
Fondere il burro, farlo stiepidire e unirvi il tuorlo e il sale. Mescolare bene e aggiungere questo composto al poolish. Incorporare anche la farina di grano saraceno, mescolare bene e rimettere di nuovo a lievitare.
Montare a neve gli albumi e unirli piano al composto, mescolando dal basso verso l'alto per non farli smontare. Il composto risulterà fluido, un po' più denso di quello delle crepes tradizionali.
Ungere con poco burro una padella antiaderente e cuocere delle crepes piuttosto spesse, di circa 10 cm di diametro. Imburrare leggermente la padella ogni volta, prima di versare il composto.
I blinis si possono servire con la panna acida, che si trova in vendita già pronta, ma io suggerisco di preparare una deliziosa salsa Smetana, che non è affatto difficile da preparare ed è molto più buona. L'unica accortezza è che bisogna avviarla un paio di giorni prima di servirla.


Salsa Smetana
  • 250 g di panna da montare
  • 30 g di yogurt naturale (io ho usato quello greco)
  • 3-4 gocce di succo di limone
Mescolare la panna con lo yogurt e il succo di limone. Coprire con un canovaccio e tenere 2 giorni a temperatura ambiente. Montare, aggiustando di sale, pepe e limone. La salsa è pronta quando, immergendo un cucchiaino, questo rimane in piedi. 


Assemblaggio
Sopra ogni bliny tiepido, mettere una generosa cucchiaiata di salsa Smetana e, sopra questa, un pezzo di salmone affumicato oppure, di lato, una generosa cucchiaiata di caviale, e guarnire con dell'erba cipollina o dei ciuffetti di finocchietto selvatico.
Accompagnare con un buon vino spumante brut. Oppure, se si vuole fare il salto di qualità, con un Veuve Cliquot.
E se vi foste persi il film Il Pranzo di Babette, vi consiglio di guardarvelo. L'azione è un po' lenta, ma la storia rapisce... un artista non è mai povero [cit.].

8 commenti:

  1. Dei blinis ho sentito parlare spesso ma ti confesso che non sono mai stata spinta dalla curiosità di provarli. Probabilmente se li assaggiassi ne diventerei dipendente ^_^.
    La salsa SMETANA, invece, mi era proprio ignota ma ti confesso che mi piace molto come alternativa alla panna acida :-)
    Io annoto!
    Ti abbraccio
    P.S.: ma che meraviglia quelle tortine fondenti del COMING SOON..!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi sono piaciuti molto. Ma MOLTO, eh!
      Io li rifarò di sicuro, magari anche col caviale quello più a basso profilo ;-)
      Ciao!

      Elimina
  2. Questi non li cconoscevo!
    Mi sa che mi tocca provarli! ;)
    Per il video devo sempre rimandare a quando sarò al pc. Uff!

    I micini tutti ok?
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Il video stavolta è una sequenza di Il Pranzo di Babette, che mi sembrava più in tema col post.
      I micini tutto bene, grazie! Reduci da detartrasi e analisi varie, Minnie mi ha fatto anche mettere un piccolo spavento che le analisi, per fortuna, hanno dissipato... diciamo che, via! per l'età che hanno stanno benone! <3
      Bacio anche a te!

      Elimina
  3. Non sapevo avessero una certa età.
    Di' a Minnie, da parte mia, di non fare brutti scherzi eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te l'avevo mai detto? eh sì, sono vecchiettini... Minnie è del 2001, Pepper del 2002 e Alex è il più giovane, del 2004. Comunque, tutti hanno superato i 10 anni e sono nella fascia "senior", per questo, ogni volta che vedo uno svomitazzo senza boli di pelo, o una diarrea, inizio un po' a preoccuparmi. Per fortuna, per il momento almeno, senza motivo ;-)

      Elimina
  4. Belli loro! Comunque no, non lo sapevo.
    I miei sono un po' più giovani, partono dal 2006 in poi, comunque essendo tanti (più due cani) ho sempre a che fare con qualcosa che non va. A proposito, da ieri uno non esce di casa perché deve aver litigato per strada ed è malandato. Purtroppo lui è un attaccabrighe pazzesco e se le va a cercare!
    Buona domenica :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah povero micio litigioso! <3
      Buona domenica anche a te! ;-)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...