venerdì 7 novembre 2014

No-knead bread alla Guinness e latticello, con farina di teff

    Questo pane è nato in modo strano. Da un po' avevo in dispensa un pacco di farina di teff, che avevo comprato perché volevo provare a fare l'injera. Però, il tempo passava e io non mi decidevo mai.
    Dato che il teff è un cereale naturalmente privo di glutine, avevo visto alcune ricette di pane sul blog di Felix e Cappera, Un Cuore di Farina Senza Glutine, ma quello che maggiormente mi ha colpito è stato l'ultimo pubblicato, in ordine di tempo, da Felix (Olga): un pane scuro senza impasto, con teff, latticello e birra.


    Dato che si trattava di una conversione, fatta da Olga, di un no-knead bread con farine glutinose a sglutinate, ho chiesto a Olga se mi poteva dare la versione originale, ma... l'originale non prevedeva la farina di teff!!!
    E noooooo!!! e io con la farina di teff lo volevo fare!!!
    ... e con la farina di teff l'ho fatto, tié! ;-P


    Ovviamente, la farina di teff costituiva solo una parte della miscela di farine (con una comune farina di forza e una di farro integrale), ma sufficiente a dare la colorazione scura e un gusto inusuale. Birra e latticello hanno fatto il resto.
    Come sempre nel caso del no-knead, nessun impasto e cottura in pentola di terracotta. Contrariamente alla ricetta originale, che dice di usare 1 g di lievito di birra disidratato, io ho usato il mio LNL.


    Pane ottimo, molto aromatico, mollica soffice e crosta croccante. Particolarmente indicato per accompagnare formaggi e salumi.
    • 150 g di farina forte W350
    • 150 g di farina di farro bio 14% di proteine
    • 100 g di farina di teff bio
    • 1 cucchiaio (= 10 g circa) di crusca di grano bio
    • 40 g di LNL rinfrescato e attivo
    • 1 cucchiaino di malto d'orzo
    • 175 g di birra Guinness a temperatura ambiente
    • 175 g di latticello bio ben sbattuto a temperatura ambiente
    • 1 cucchiaino di sale

    Mescolare insieme la birra col latticello, senza sbatacchiare o la birra fa la schiuma.
    In una ciotola bella capiente, miscelare insieme le farine e la crusca, fare una cavità al centro e versarci i liquidi, il lievito e il malto.  Mescolare per incorporare tutta la farina, aggiungere il sale e mescolare ancora finché gli ingredienti non siano tutti ben amalgamati.


    Coprire e far lievitare 12 ore in un luogo al caldo e al riparo da sbalzi di temperatura.
    Riprendere l'impasto, che sarà molto morbido, scaravoltarlo sulla spianatoia molto infarinata e, aiutandosi con il tagliapasta, dare delle pieghe.


    Porre nuovamente a lievitare in un cestino da lievitazione, foderato con un canovaccio pulito ben spolverato con la farina e la crusca, per circa 4 ore. Nel caso, aiutare la lievitazione mettendo nel forno con la temperatura al minimo.
    Accendere il forno a 250° statico e metterci dentro la pentola di terracotta.


    Quando giunge a temperatura, estrarre la pentola e adagiarvi dentro, delicatamente, la pagnottella lievitata. Far cuocere per 30 minuti a 250°, quindi togliere dalla pentola e far ultimare la cottura sulla griglia, per circa 10 minuti a 200°.
    Far raffreddare sulla gratella. 

    Neanche Pepper ha resistito alla moda delirante dei selfie... eccola in un selfie su spalla di umana :-)

    4 commenti:

    1. Il teff..., questo sconosciuto!!!!

      Ma che buono questo pane con tutti questi ingredienti "strani" per un pane, appunto!!!
      Ultimamente poi prediligo i pani scuri ed ora vado a documentarmi meglio su questo cereale e capire eventualmente dove posso approvvigionarmene per poterlo provare!!

      Mmmmmmmmmmhhhhhhh chissà che bontà con salumi e formaggi abruzzesi eh???
      Nonostante abbia pranzato da poco mi è tornata l'acquolina in bocca sai???
      Baciotto e... buon wwek end per tutto ciò che desideri!!! :*

      p.s. bella Pepper e il suo selfie! Ma dietro riconosco il tuo sguardo :))))))
      La prossima volta scattatelo insieme :*******************

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao EmmeTì. Io la farina di teff la compro online qui, il latticello lo trovi nei negozi bio (mi dicono che da NaturaSì si trova), però informati che forse lo prendono solo su ordinazione. La Guinness è facile, la trovi anche al supermercato.
        No no, io meglio che non mi veda in foto... una lampadina nuda appesa al soffitto è più fotogenica di me :-)
        Buon weekend anche a te, ciao!

        Elimina
    2. Odio quando ogni tanto blogger decide di chiederti ľaccesso e ti va putt...ehm all'aria il commento!

      Dicevo che il teff non lo conosco perciò andrò a documentarmi insieme alla mia socia. Il pane scuro mi piace perciò se po' fa'. ;)))
      Il selfie Pepper è troppo bello! ♥
      Bacio!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Almeno in quel caso puoi incavolarti con blogger (anche se è ben magra consolazione)... io ogni tanto continuo a cliccare su "Esci" anziché "Pubblica", e puntualmente posso solo darmi della cretina :-D
        Bacio pure a te!

        Elimina

    LinkWithin

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...