giovedì 24 luglio 2014

Terrina di farro e zucchine

Chi l'ha detto che le terrine devono essere solo di paté? Perché, una bella terrina vegetariana non la possiamo fare pure??? Certo che sì! Con questa ricetta che ho trovato da Silvia di Un Condominio in Cucina si può fare una terrina vegetariana semplicemente superlativa!


Già mentre mescolavo nella ciotola tutti quei begli ingredienti freschi di stagione e profumosi, ho cominciato ad innamorarmi degli odori che m'inebriavano, e pregustavo il momento in cui avrei assaporato il piatto finito.
Peccato solo per due cose che non sono andate per il verso giusto e hanno compromesso appena un po' l'esteriorità del risultato finale: le uova che erano poche, e la cartaforno che non ho usato perché mi sono fidata dell'effetto antiaderente del mio stampo.
Dunque, le uova usate da Silvia erano, evidentemente, più grandi delle mie, e infatti la mia terrina non s'è compattata bene come la sua, ed è risultata una cosa delicatissima da affettare, anche con la mia affilatissima Zwilling. Perciò, bisognerà tenere conto della grandezza delle uova: 2 se sono XL, 3 se sono medie, com'erano le mie.
Lo stampo... quel fetuso mi farà impazzire, prima o poi! :-/ Di solito funziona 4 volte su 5... basta ungere e infarinare (o cospargere di pangrattato come ho fatto stavolta) e l'antiaderenza fa il resto. Poi capita quell'unica volta in cui, inspiegabilmente, non vuole funzionare. Questa è stata una di quelle... grrrrrr!!!
Pazienza! Per fortuna era solo per "uso interno" :-) la prossima volta userò anch'io la cartaforno, così mi metto al riparo da spiacevoli sorprese.
La salsa d'accompagnamento di yogurt e formaggio cremoso potrebbe essere facoltativa, ma io la caldeggio fortemente. I due sapori si completano a vicenda... è un po' come il cacio sui maccheroni: se non ce lo metti, i maccheroni sono buoni lo stesso, ma se ci sta, è tutta un'altra musica! :-)
Questa terrina è una pietanza molto estiva da gustare fredda... sì, è vero che per farla, bisogna accendere il forno, ma non si può avere la botte piena e la moje 'mbriaca... su qualcosa bisogna pur chiudere un occhio! ;-)
La ricetta? Eccola!


Per la terrina
  • 150 g di farro bio (peso a crudo)
  • 1 cucchiaino di insaporitore vegetale
  • 400 g di zucchine chiare bio
  • 3 cipollotti freschi bio
  • un paio di spicchi d'aglio (mia aggiunta)
  • 3 pomodori maturi medio-piccoli bio (mia aggiunta)
  • 100 g di ricotta di pecora
  • 60 g di parmigiano
  • 2 uova grandi (3 se sono medie o piccole), albumi montati a neve
  • 1 cucchiaio di erbette aromatiche fresche tritate insieme (basilico, prezzemolo, origano... veramente mi sa che era pure di più di un cucchiaio!)
  • olio evo, sale, pepe nero al mulinello
Salsa d'accompagnamento
  • 130 g di yogurt greco intero
  • 100 g di Philadelphia
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • qualche stelo di erba cipollina
  • sale e pepe nero al mulinello 
Si comincia portando a bollore l'acqua (con l'insaporitore se c'è, altrimenti solo acqua salata) e facendo cuocere il farro per 30 minuti. Scolare e tenere da parte.
In un'ampia padella antiaderente, far appassire nell'olio evo la cipolla e l'aglio affettati sottilmente. Aggiungere la dadolata di zucchine preparata nel frattempo, mescolare e lasciar cuocere 5 minuti, quindi completare col pomodoro, anch'esso tagliato a cubetti. Far cuocere tutto insieme per altri 5 minuti, quindi salare, pepare e spegnere la fiamma. Lasciare che le zucchine rimangano un po' croccanti.
Far stiepidire un po', quindi versare in una ciotola capiente e mescolare con la ricotta, il parmigiano, i tuorli, le erbette fresche tritate e, in ultimo, gli albumi montati a neve. Aggiustare ancora di sale e pepe.
Versare in uno stampo da plumcake di dimensioni 19x9 circa, preventivamente foderato con la cartaforno, coprire con un foglio di carta d'alluminio e cuocere nel forno preriscaldato a 180° ventilato, 30 minuti coperto e 20 minuti scoperto.


Tirare fuori dal forno e lasciar raffreddare completamente. Sformare.
Nel frattempo, preparare la salsina mescolando insieme lo yogurt, il Philadelphia, il succo di limone, l'olio, l'erba cipollina sminuzzata. Aggiustare di sale e pepe e tenere in frigo.
Servire la terrina fredda affettata e accompagnata con la salsina di yogurt.
Grazie a Silvia per quest'altra bellissima idea, e alla quale offro un brindisi virtuale per festeggiare questa ricetta che è il 500° post del blog :-D 

Per festeggiare ancora meglio, il video di Simon's Cat per celebrare i 3.000.000 di iscritti al suo canale YouTube... cheers!!!


11 commenti:

  1. Quasi quasi la preparo a LoveOfMyLife per il suo compleanno...:-)))
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se gli stai organizzando una festa a buffet, questa terrina è l'ideale perché la prepari prima, la tieni in frigo e al momento giusto la tiri fuori, l'affetti e la servi con la sua crema di formaggio. E se non gli prepari una festa a buffet... va bene lo stesso!!! ;-)
      Bacione anche a te, e auguri a LoveOfYourLife! :-*

      Elimina
    2. ma che tenera!!!! grassssie degli auguriiiii!!!!
      farò tesoro dei tuoi consigli :-D
      un bacio grande e dai che è w.e.!!! urrà!

      Elimina
  2. Wow!!! 500 post????????????????? OMMAMMA!!!!!
    tanti auguri!!!!!!!!!!!!!!!! 500 post!!! cioè 500 ricette pubblicate! ma sei un fenomeno!! adesso devi raggiungere quota 3.000.000 :)))

    la terrina è buonissima, anche io fatta, in porzione doppia ovviamente, sono stata diligente ed ho usato la carta forno e uova giganti :)))
    e convengo, la cremina è la morte sua e na botta di vita mia, ottima terrina, lo dico anche io.
    ora bando alle ciance, e tira fuori sto spumante, cin cin!!!
    baci beddha mia :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bé no, credo sia qualcuna meno di 500 ricette, perché ho scritto anche qualche post di argomento correlato alla cucina, ma non strettamente una ricetta. Comunque sono pochi... diciamo che se non sono 500 ricette, ne saranno 490 ;-) Però arrivare a 3.000.000 non è così facile come lo è stato per Simon's Cat arrivare ad altrettanti follower su YouTube ;-)
      Baci puratté!!! :-*

      Elimina
    2. Bé no, non sono esattamente 500 ricette... diciamo che c'è anche qualche post di argomento correlato alla cucina, ma non strettamente una ricetta. Però sono pochi... sì, insomma, non saranno 500 ricette, ma 490 forse sì! ;-P Comunque, arrivare a 3.000.000 la vedo dura... facciamo due conti: 500 le ho già scritte, quindi ne restano 2.999.500. Se faccio una ricetta al giorno, ce la posso fare in 8.217,81 anni, arrotondato per eccesso al decimale... checcevò??? :-D

      Elimina
    3. Ecco bene... la prima risposta sembrava non l'avesse presa, invece ne ha prese due... vabbé, per te abbondo volentieri!!! :-*

      Elimina
  3. Eccomiiii! Mica ti sarai scolata tutto il brindisi eh! Aahahhahaah!!!

    La terrina ti è venuta benissimo, belli anche i colori!
    Guarda che ľ uovo in più serviva anche nella mia. Ricordi che era un po' sgretolata? Vabbè che ľ ho dovuta tagliare ancora calda, ché quella era la cena di mio marito. Soltanto che io nel frattempo avevo deciso di farci un post. Ho dovuto rimandare le foto al giorno dopo, ma accontentandomi degli avanzi!

    Il video come al solito non lo vedo da cel, ma torno per guardarmelo, lo faccio sempre!
    Grazie per la fiducia e un abbraccio! :*

    p.s. pensa che questo commento mi si è cancellato per ben due volte!!!! Grrrrr!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, in effetti, per quella che è la composizione stessa della terrina (farro, zucchine a tocchetti) effettivamente è inevitabile che risulti un po' sbriciolosa, però sicuramente un uovo in più avrebbe aiutato maggiormente a tenerlo tutto insieme. Sarà da tenere presente per il futuro, comunque era buonissima anche così ;-)
      Vero che la presenza dei pezzetti di pomodoro danno anche un bell'effetto cromatico? Ti mi ringrazi per la fiducia, io invece per la ricetta! :-*
      E mò, giustamente, tu ti aspetti le bollicine... facciamo così: vediamo di concretizzare un incontro tra noi, così non ci dobbiamo accontentare solo di un brindisi virtuale :-D

      Elimina
  4. Sarebbe bello! Ci proviamo? ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...