mercoledì 8 gennaio 2014

Tonnetto alletterato alla puttanesca

Ecco ancora un'altra maniera di cucinare il tonnetto alletterato (o qualsiasi altro tipo di tonno fresco in tranci), che rispetto alle due precedenti (qui e qui) prevede sempre la cottura in una salsa di pomodoro, ma molto più leggera e insaporita con olive, capperi e cucunci, quasi come fosse il famoso condimento per gli spaghetti.


Di nuovo, è una cottura che consente al tonno di mantenere una certa umidità delle carni che, diversamente, potrebbero risultare stoppacciose. In più, è facile e veloce da realizzare, e decisamente gustoso.
Occorre procurarsi:
  • 3 tranci di tonnetto alletterato (o altro tonno mediterraneo)
  • 2 pomodori pelati (e una parte del loro liquido di vegetazione)
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • 15 olive nere denocciolate
  • una manciata di capperi
  • una manciata di cucunci
  • uno spruzzo di vino bianco
  • olio evo, sale, pepe nero al mulinello, origano
Tagliare a pezzettini i pelati.
Far scaldare un po' di olio evo in una casseruola larga e antiaderente e farvi rosolare gli spicchi d'aglio scamiciati e tagliati a metà e una spolverata di origano essiccato.


Quando l'aglio comincia ad imbiondire, aggiungere i pelati a pezzettini, le olive e i capperi, mescolare e quindi sfumare col vino bianco.
Adagiare i tranci di tonno, salare, pepare e incoperchiare, lasciando cuocere a fuoco dolce e rivoltando i tranci di tonno per far cuocere su entrambi i lati. Aggiungere ancora un po' di acqua di vegetazione dei pomodori quando la salsa comincia a restringersi.


Cinque minuti prima di spegnere la fiamma, aggiungere anche i cucunci e mescolare delicatamente, e a cottura ultimata e fiamma spenta, finire di spolverizzare ancora con un altro po' di origano essiccato.
Saporito e profumato.

2 commenti:

  1. Molto invitante con olive e capperi! Buona serata Concetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jo, buona serata anche a te! :-)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...