lunedì 18 novembre 2013

Sformato di patate con cuore di zucca filante

Restando sempre in tema di modi per impiegare la zucca, regina dell'autunno, presenza fissa nelle biocassette di verdura a km 0, ecco una gustosa combinazione con le patate.
Ero partita dall'idea di fare delle polpette di patate e zucca. Poi ho pensato "perché le polpette? faccio le crocchette... crocchette di patate e zucca!" Poi però ho detto che ci volevano troppo tempo e lavoro, il primo non l'avevo, e per il secondo mi mancava la voglia. Allora mi sono detta che si poteva ripiegare su un bello sformato, che si gusta sempre volentieri. Restava da capire cos'altro metterci, oltre a patate e zucca, e come strutturarlo.


Dapprima ho pensato di mischiare insieme patate e zucca ridotte entrambe in purea. Poi invece ho detto "cavolo, va bene che non hai voglia di lavorare troppo, ma un pelino di impegno in più puoi anche mettercelo, giusto per non affogare nella banalità!"
E allora ho optato per questa soluzione a strati, in cui la zucca viene fatta prima insaporire un po' in padella, e la mozzarella a fettine sottili fa da legante, sia di sapore che di strati. La pancetta inizialmente non ce l'avevo pensata, la decisione di metterla è venuta un attimo prima di rosolare la zucca in padella. Direi che non sia proprio indispensabile, si può anche lasciare in versione vegetariana.

  • 750 g di patate bio crude e sbucciate
  • 350 g di zucca bio cruda e sbucciata
  • 1/2 cipolla di Tropea
  • 75 g di pancetta dolce a dadini
  • 3 uova bio
  • 1 mozzarella da 125 g
  • una generosa manciata di parmigiano grattugiato
  • estragone (dragoncello) per la zucca
  • noca moscata per le patate
  • olio evo, sale, pepe, pangrattato
Per prima cosa, sbucciare le patate e la zucca, quest'ultima tagliarla a tocchetti e cuocere entrambe al vapore, separatamente. La zucca dev'essere privata completamente della sua acqua, pertanto direi di cuocerla un po' prima, schiacciarla, metterla in un colino a maglie fitte e lasciare che scoli via tutto il liquido che tirerà fuori. Schiacciare anche le patate.


Affettare sottilmente la cipolla e farla appassire nell'olio evo con la pancetta a dadini. Aggiungere quindi la zucca ben scolata dal suo liquido e farla finire di asciugare. Salare, pepare e aggiungere una spolverata di estragone, mescolare e lasciar insaporire qualche minuto. Spegnere la fiamma e tenere da parte, intanto che si stiepidisce.
Impastare le patate con le uova, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata.
Prendere una pirofila da forno, ungerla e spolverizzarla col pangrattato.


Versare metà dell'impasto di patate e livellare. Adagiare un primo strato di fettine sottili di mozzarella. Versare tutta la zucca con la pancetta e livellare. Adagiare un secondo strato di mozzarella a fettine. Io avevo anche due fettine sottili di scamorza affumicata e ci ho messo anche quelle. Versare il resto delle patate, livellare, praticare in superficie dei solchi coi rebbi di una forchetta, spolverizzare con del pangrattato, colare un filo d'olio e cuocere nel microonde in modalità combinato micro+ventilato (C2) a 180° per 20 minuti più 20 minuti di grill alla massima potenza.


In caso di cottura in forno tradizionale, regolarsi con le temperature del proprio forno. Comunque, lo sformato deve cuocere fino a doratura della superficie.

6 commenti:

  1. Buono questo sformato!!! zucca ce l'ho, patate pure, mozzarella idem.....domani quasi quasi....stasera pizzoccheri avanzati ieri!!!
    Un baciotto!!

    Nebsimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo! Guarda, alla fine non è niente di speciale, uno sformato di patate, però m'è piaciuto l'abbinamento con la zucca. Se lo fai, mi raccomando il dragoncello nella zucca: è quello che gli dà un tocco un po' insolito ;-)
      Baciotti pure a te!

      Elimina
  2. E vegetariano sia!

    Compro zucca e ti faccio sapere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è un cibo-coccola, gradevolissimo da mangiare in questo periodo. Spero ti piaccia! ;-)

      Elimina
  3. uhm..... devo fare finta che quando ho letto "zucca" non m'è ventuo subito la desolazione??? devo fare finta che non ho pensato però vabbè dai ci sono le patate.... deevo far finta di non aver pensato: evvai!! ci ha messo pure la mozzarella!! dai dai dai dai Minpy.... e devo fare finta di non esultato EVVAI quando ho letto pancetta??? e no!!! poi non puoi aggingere !si può anche omettere!!"! e non faccio mica fina eh?? La pancetta non si omette, soprattutto cn la zucca!!!!
    :)
    baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho la vaga sensazione che non ti piaccia la zucca :-P ...

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...