mercoledì 30 ottobre 2013

Rich French toast

Il French toast è un modo di cucinare le fette di pancarré. Per spiegarla molto velocemente a chi non lo conoscesse, si battono insieme uova e latte, ci si intinge il pane una fetta alla volta e si frigge nel burro. Generalmente viene preparato per la prima colazione o per il brunch, e si accompagna sia al dolce che il salato.


Il rich French toast è una elaborazione a liberissima interpretazione, e di sicuro non è una roba che mangerei a colazione, dato che si tratta di un ricco e nutriente piatto unico, da accompagnare al massimo con un'insalata o una porzione di verdura cotta condita molto semplicemente.


Per tre belle porzioni servono:
  • 12 fette di pancarré (a me ne mancava una! :-D )
  • 6 fette di prosciutto arrosto di maiale affumicato, o prosciutto di Praga, o cotto semplice
  • 8-10 fette sottili di provola affumicata, o senza affumicatura, o fontina
  • latte q.b.
  • 3-4 uova
  • Olio evo (o burro), sale, pepe nero
Ungere una pirofila (bisognerebbe imburrare, ma io preferisco usare olio evo) e accendere il forno a 190° ventilato.


Intingere le fette di pancarré, una alla volta, nel latte, bagnandole molto rapidamente su entrambe le facce, quindi disporle a formare uno strato nella pirofila (nella mia, piuttosto piccolina, ce ne stavano esattamente 4 precise precise). Adagiarci sopra 3 fette di prosciutto (o di meno o di più, regolarsi sempre con lo spazio offerto dalla teglia) e quindi anche 4-5 fette di provola (anche qui, si può abbondare oppure no).
Fare un altro strato di pane bagnato al latte, prosciutto, provola e terminare con uno strato di pane bagnato.
Battere bene le uova, salarle, peparle e quindi versarle uniformemente sugli strati di pane, agitando e roteando delicatamente la pirofila per farle distribuire bene tutto intorno e sul fondo.


Infornare e lasciar cuocere una mezz'oretta, eventualmente abbassando la temperatura del forno se si vede che colorisce in fretta.
Far stiepidire un po' e servire. E' molto gustoso, e sazia parecchio... in effetti, forse queste dosi possono bastare anche per 4 porzioni, dipende da quanta fame avete! ;-)

4 commenti:

  1. Io invece ce lo vedrei proprio bene dopo una bella corsa mattutina. Chissà che col tempo riesca a tornare a correre seriamente e poi... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ti rimette in forze, dopo una bella corsa :-)

      Elimina
  2. Saranno anche super calorici, ma sono super goduriosi!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...