sabato 21 settembre 2013

Parmigiana di melanzane "eretica"

Perché eretica? Mah, perché così l'ha chiamata la mia amica Giulia, che mi ha passato la ricetta, e che a sua volta l'ha trovata, con questo stesso nome, su questo blog. Il motivo di questa definizione s'intuisce facilmente: le melanzane non vengono fritte in olio profondo come si fa tradizionalmente. Si grigliano nel forno, ma... prima di grigliarle, bisogna spennellarle d'olio su entrambi i lati. Questo fa sì che la melanzana, assorbendo l'olio crudo, con la cottura in forno prende un gusto che ricorda quello della melanzana fritta, ma senza acquisirne la pesantezza. La cottura in forno ventilato dev'essere breve, una decina di minuti circa, perché le fette di melanzana devono colorirsi di un leggero dorato, ma restare morbide e carnose internamente.


Il risultato è una parmigiana delicatamente asciutta, nel senso che è poco unta, ma al tempo stesso, inaspettatamente saporita, molto più di quella light che solitamente viene fatta con le melanzane grigliate senza olio.
Ovviamente, dato che sono un'appassionata della parmigiana, ma non mi piace friggere, era d'uopo provare questa versione con le ultime melanzane di stagione, quelle biologiche a km 0 che ho trovato nella box di Raggioc'orto.

Dosi per 4 buone forchette:
  • 1 kg di melanzane bio (io ho usato le scure, in parte lunghe e in parte globose, ma credo vadano bene anche le melanzane bianche)
  • 500 g di pomodori maturi bio
  • 1 pezzo di cipolla bio
  • 1 spicchio d'aglio bio
  • 250 g di mozzarella
  • parmigiano bio a volontà
  • basilico bio a volontà
  • sale e olio evo (un pizzico di pepe se gradito)
Scaldare il forno a 190° ventilato e tagliare la mozzarella a strisce o dadini.
Affettare le melanzane e spennellarle con l'olio su entrambi i lati.
Adagiare le fette di melanzana sulla griglia del forno, con sotto la leccarda piena d'acqua per raccogliere l'eventuale olio che colasse (è giusto una precauzione per cercare di non sporcare troppo, anche se a me non ne è colata nemmeno una goccia), e far arrostire una decina di minuti. Devono essere dorate ma morbide. Sicuramente serviranno più infornate, dipende dal numero delle fette e dalla capienza della griglia.


Nel frattempo, preparare un sughino col pomodoro fresco tagliato a pezzettini piccoli, la cipolla affettata sottilmente, l'aglio sminuzzato (o intero se poi si vuole toglierlo), l'olio, il sale, eventualmente un pizzico di pepe e abbondante basilico spezzettato con le mani e aggiunto a fine cottura.
Oliare una pirofila da forno, cospargere il fondo con un po' di sugo di pomodoro e cominciare a stratificare: melanzane, sugo, mozzarella, parmigiano e via di seguito fino a esaurimento ingredienti, terminando con la mozzarella e il parmigiano che formeranno una bella gratinatura.


Infornare nel forno già caldo a 180° ventilato per una mezz'oretta.
Lasciar riposare una decina di minuti per poter porzionare meglio.
Sarà pure eretica, ma quant'è bbbona!!! :-)

8 commenti:

  1. che bella idea!!! per me che odio friggere!!! appena sto meglio, la proverò sicuramente!!
    Un bacio

    Nebsimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo provala, perché è davvero un buon compromesso, ma prima pensa a rimetterti ;-)
      Un bacio! :-*

      Elimina
  2. Stavo proprio cercando qualche ricetta per non rifare la parmigiana friggendo le melanzane: grazie mille!

    RispondiElimina
  3. l'ho fatta l'ho fatta l'ho fatta! giuro! ieri! mia madre mi aveva portato una bustona di melanzane.... ho subito pensato a te! vabbè alla tua parmigiana :) e così in quattr'e quattr'otto ho fatto una parmigianona con i fiocconi!
    Avevo provato tempo fa a farla con le melanzane grigliate....na tristezza.... nonostante la faccia ricca, non m'aveva soddisfatto per niente.
    invece questa è perfetta!
    ci ho aggiunto mortadella e pecorino, come sempre :) oh, ché si chiama eretica, mica light, vero? :)
    appena me n'esco da tutti gli impicci del pc (uno rotto, uno non legge i suporti esterni, qui in ufficio ho dimenticato il cavo....sono un disastro:), ti mando foto!
    baci baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Certo, è solo eretica ;-)
      Sono contenta che ti sia piaciuta.
      Tu vedi di non farti sopraffare dai piccì bastardi che credono di poter fare come je pare.
      Baci baci baci puratté!!! :-*

      Elimina
    2. ogni promessa è una foto :)
      anzi, più d'una, QUI
      sorrisi sorrisi sorrisi :)
      (vedi che sto cominciando a pensare al panettone eh?)

      Elimina
    3. Ho visto e commentato... ottima! :-)
      Panettone? anch'io ci sto pensando... veramente sto pensando a un sacco di cose. Figurati che il mio ultimo pensiero prima di addormentarmi stanotte è stato per delle cupcake, e la prima cosa che ho fatto stamattina al risveglio è stata andare a vedere la ricetta sul libro. Ma tu pensi che le farò? naaaaaaaaaaaa, ci stavo giusto pensando, a queste e a millemila altre cose!!! ;-)
      Baciotti!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...