domenica 11 agosto 2013

Chocolate and chestnut biscuit bars

Ecco un dolce che fa impazzire i cioccodipendenti. E' una goduria assoluta, da preparare interamente a freddo, quindi ideale per l'estate, quando il caldo (che pare essere finalmente arrivato) imperversa.


La ricetta è della Hummingbird Bakery e sta sul libro Cake Days. Sono delle barrette fatte con biscotti frantumati tenuti insieme da un'emulsione al cacao.
E lo so che ora mi direte "eh, bella invenzione! il salame al cioccolato!"
E' vero, come ingredienti e procedimento ricorda il salame al cioccolato ma, al di là del fatto che non gli viene data la forma del salame (che poi, in ultima analisi, potete dargli la forma che volete), è molto più ricca di ingredienti. Infatti, come dice anche il nome della ricetta, ci sono le castagne, e poi anche l'uvetta e i mirtilli rossi disidratati. E al posto dello zucchero viene usato il golden syrup, che è uno sciroppo di zucchero di canna che, se non sapete dove trovarlo, potete comprarlo dove l'ho comprato io, sul sito TiBioNa.
Ovviamente, non essendo stagione di castagne, si potranno usare o quelle precotte in confezione sottovuoto, oppure quelle secche fatte lessare. Impiegheranno una vita per ammorbidirsi, ma tant'è... consiglio di fare quest'operazione in anticipo, anche il giorno prima.
I biscotti ovviamente devono essere secchi. Hummingbird Bakery parla di usare i digestive al cioccolato al latte, che io non ho mai visto in vendita da nessuna parte. Perciò possono essere i digestive McVities tradizionali, ma possono essere anche Oro Saiwa o altri tipi di frollini. Io ho usato una parte di digestive e una parte di biscotti allo zenzero, i pepparkaka dell'Ikea, che danno un gusto speziato in più che a me non dispiace affatto.


E' un dolce molto veloce da preparare, ed è molto molto appagante. Lo consiglio vivamente a chi non vuole privarsi del piacere di mangiare un dolce lussurioso, ma non ha neanche voglia di accendere il forno o attardarsi in preparazioni lunghe. E' consigliabile prepararlo il giorno prima, più tempo riposa in frigo e meglio si rassoda.
  • 200 g di burro non salato
  • 100 g di golden syrup
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 350 g di biscotti secchi
  • 100 g di castagne lessate(*)
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di mirtilli rossi disidratati
(*) se si usano le castagne secche, pesarne 50-60 g che, una volta reidratate, peseranno 100 g.

In una ciotola spezzettare grossolanamente tutti i biscotti e mescolarli alle castagne tagliate a pezzettini, all'uvetta e ai mirtilli.
Far fondere il burro insieme al golden syrup, quindi aggiungere il cacao e mescolare fino a formare un'emulsione liscia e vellutata.
Colare l'emulsione sui biscotti e mescolare bene finché tutti i pezzetti di biscotti, castagne, uvette e mirtilli non siano ben ricoperti di cioccolato.


Versare in uno stampo rettangolare 19x27, foderato con cartaforno. Livellare e pressare bene col dorso di un cucchiaio. Adagiare sopra un altro foglio di cartaforno e poggiarci sopra un piatto a misura con dei pesi, per pressare ancora. Porre in frigo per almeno 2 ore, meglio se tutta la notte.
Sformare, tagliare a quadrotti e servire.

1 commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...