sabato 6 luglio 2013

Cannoli salati di asparagi e speck

La ricetta di questi cannoli salati è di una mia amica, che l'ha condivisa sul sito Open Taste, dove titola Asparagi in sfoglia: che voglia! E infatti, tale è stata, la voglia che mi è venuta di provarli, che non ho aspettato a lungo, anche per non correre il rischio che finisse la stagione degli asparagi.
Che dire? sono semplicemente fantastici. Io li ho preparati per farci cena, ma possono essere un'ottima idea per un antipasto caldo (data la presenza della pasta sfoglia, sono meglio cotti e mangiati), o per un buffet. E sono decisamente facili e veloci da preparare.


Le quantità degli ingredienti dipendono mediamente dal numero di fette di speck che si hanno a disposizione. Io sette ne avevo, e sette cannoli ho fatto ;-)
  • 1 confezione di pasta sfoglia, meglio se rettangolare
  • 7 fettine di speck
  • 7 fettine di scamorza affumicata (se si trova quella già a fettine sottili, è tutto di guadagnato in tempo e praticità)
  • 7 asparagi (ma anche 21 o giù di lì, più avanti spiego perché)
  • semi di sesamo
Preriscaldare il forno a 200° statico.


Allargare le fettine di speck sul piano di lavoro e adagiarci sopra le fettine di scamorza affumicata. Come dicevo, se si riesce a farsela affettare sottile già al negozio, o magari si trova già confezionata nella vaschetta, va sicuramente meglio non solo perché si risparmia tempo, ma anche perché la fettina sottile consente di avvolgere meglio il tutto attorno all'asparagio.
Una volta completata questa operazione, prendere gli asparagi e foderarli con queste copertine di speck-scamorza. La quantità degli asparagi dipende strettamente dalla loro lunghezza: dato che i miei, una volta tolta la parte bianca e cortecciosa, erano rimasti piuttosto corti, per fare in modo che spuntassero sia da un capo che dall'altro del cannolo, ne ho affilati tre in ognuno (2 se erano più lunghi).


Completata l'operazione di "vestizione" degli asparagi, metterli da parte e prendere il rotolo di pasta sfoglia, allargarlo sul piano di lavoro e spolverizzare coi semi di sesamo. Quindi coprire con un foglio di cartaforno e dare una leggera passata di mattarello per fare in modo che i semi penetrino nella pasta. Quindi tagliare tante strisce quanti sono gli asparagi e completare la "vestizione", avvolgendo le strisce intorno agli involtini di asparagi-speck-scamorza.


Adagiare sulla leccarda foderata con la cartaforno e infornare per una ventina di minuti, o comunque fino a quando la sfoglia non appaia gonfia e dorata.
Gustare caldi... sono una libidine!

2 commenti:

  1. deliziosi! veramente una bella ricetta,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, lieta che ti piaccia :-)
      Buona domenica!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...