venerdì 21 giugno 2013

Casseruola di carciofini tardivi con patate e carote, profumati al timo

In una delle ultime Raggiobox che ho comprato, c'erano 11 carciofini tardivi, di quelli nostrani, piccoli, quelli che solitamente si preparano sott'olio, solo che a me non me ne teneva proprio di preparare i carciofini sott'olio... e poi... 11? non aveva senso!
Allora ho deciso di fare un contorno di verdure miste in casseruola... devo dire che era molto buono. In effetti, all'inizio non pensavo che ne avrei fatto argomento di un post sul blog, ma mi è piaciuto talmente tanto che ho deciso che valeva la pena parlarne.


Tutte le verdure sono biologiche e a km 0, e tutte prevalentemente contenute nella Raggiobox.
  • 10-12 carciofini tardivi, quelli piccolini che si usano fare sott'olio
  • 2 patate bio medio-piccole
  • 1 bella carotona bio
  • 1/2 cipolla bio
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 limone bio
  • olio evo, vino bianco, timo, sale e pepe nero al mulinello
Pulire i carciofini a tuffarli in acqua e limone. Sbucciare la carota, lavarla e tagliarla a fettine sottili. Sbucciare anche le patate e lavare pure quelle.
Affettare sottilmente la cipolla e rosolarla con l'aglio e l'olio in una pentola, preferibilmente di terracotta. Quando è appassita aggiungere la carota e dopo un po' aggiungere anche i carciofini. Dare una mescolata e far cuocere qualche minuto, quindi in ultimo aggiungere le patate. Far rosolare bene il tutto e portare a cottura con 1/2 bicchiere di vino bianco, fiamma bassa e coperchio leggermente sollevato.


Salare e pepare e a fine cottura spolverare col timo, mescolare, spegnere la fiamma e lasciar riposare qualche minuto prima di portare in tavola.
Sorprendentemente gustoso!

1 commento:

  1. anche a Salerno si trovano ancora i carciofini piccoli da fare sott'olio, io li preparo solo con le patate, proverò la tua ricetta mi sembra ottima e profumata!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...