sabato 25 maggio 2013

Sformato di salmone ai porri

Questa è l'ultima ricetta coi porri per questa stagione. Mamma mia se ne ho mangiati di porri quest'inverno! Non c'è stata GASsetta o Raggiobox in cui non ci fossero i porri. In alcuni casi ho cercato e prepararli seguendo ricette innovative, in altri ho replicato altre già sperimentate e collaudate. Ora basta, la stagione dei porri è finita, chiudiamo bottega fino al prossimo autunno-inverno!


Questo sformato l'ho pensato richiamando alla mente un abbinamento di porri e salmone già provato con successo in un'altra combinazione.
Un buon secondo, leggero e appagante per il gusto. Consigliatissimo!
  • 500 g di ricotta bio
  • 2 porri bio
  • 200 g di salmone affumicato (ho usato questo cotto, affumicato e surgelato dell'Ikea)
  • 1 manciata di gamberetti più alcuni per guarnire (ho usato questi surgelati dell'Ikea)
  • 1 cucchiaino colmo di "caviale d'alghe"
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • semi di aneto
  • olio evo, sale, pepe nero al mulinello
Accendere il forno a 200° ventilato.
Affettare sottilmente i porri saltarli in padella con olio sale pepe.
Farli raffreddare e mescolarli con la ricotta, il salmone a pezzetti, i gamberetti, il caviale d'alghe, l'uovo, il parmigiano, l'aneto, sale e pepe.


Ungere una pirofila da forno, versarvi composto, livellare e guarnire con altri gamberetti.
Infornare per 30 minuti, più altri 5 di grill per la gratinatura.

1 commento:

  1. Ciao, un piatto unico gustoso e delicato, tra salmone, ricotta e porri ne deve riuscire una ricetta davvero buonissima.
    baci

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...