mercoledì 24 ottobre 2012

Polpette di quinoa e miglio con zucca e semi di sesamo

La quinoa è stata una scoperta relativamente recente, ho iniziato a mangiarla più o meno 2-3 anni fa, e sempre mescolata alle zuppe d'inverno, o nelle insalate/piatti freddi d'estate.
Tuttavia, mi sono sempre domandata come sarebbe stato usare la quinoa come base per fare delle polpette, ripromettendomi sempre di cercare qualche ricetta in giro.


Senza scomodarmi troppo, poco tempo fa mi è venuta incontro la mia amica Patrizia con questa ricetta di polpette di quinoa al forno. A questo punto non avevo più scuse: la ricetta c'era, la quinoa pure... dovevo solo fare le polpette, e polpette siano! :-D
Devo specificare che, in corso d'opera, ho pesantemente modificato la ricetta, a cominciare dal fatto che ho mescolato insieme quinoa e miglio e ho sostituito le zucchine con la zucca... ma procediamo con ordine.


Dosi per 12 polpette (belle grandi):
  • 110 g di quinoa bio
  • 90 g di miglio bio
  • 500 g circa di zucca bio (peso a crudo e prima di pulirla)
  • 1 cipolla rossa
  • 2 uova
  • 3 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
  • 2,5 cucchiai colmi di pangrattato
  • semi di sesamo bio
  • 1 misurino di brodo granulare vegetale (o brodo vegetale se si ha disponibile)
  • olio evo, sale, pepe bianco macinato e uno spruzzo di vino bianco (per la zucca)
  • pepe nero al mulinello, curcuma, paprika piccante, qualche goccia di tabasco, una macinata di sale rosa dell'Himalaya (per l'impasto delle polpette)
Come prima cosa, sciacquare bene la quinoa sotto l'acqua corrente. Porla in una casseruola col miglio, mescolare e coprire con l'acqua fino a circa 4 dita oltre il livello. Aggiungere il misurino di brodo granulare (se si ha già del brodo vegetale, è senz'altro meglio) e porre sul fuoco, lasciando cuocere per circa 20 minuti da quando spicca il bollore, e comunque finché non abbia assorbito tutto il liquido. Far raffreddare.


Pulire la zucca e tagliarla a dadini. Affettare sottilmente la cipolla e farle rosolare entrambe in una padella con dell'olio evo, sfumando col vino bianco, finché la zucca non si sia ammorbidita. Salare, pepare e aggiungere alla quinoa e miglio.
Finire quindi di preparare l'impasto aggiungendovi le uova, il parmigiano, il pangrattato e le spezie.


Formare le polpette, passarle nei semi di sesamo e disporle sulla leccarda foderata con un foglio di cartaforno, leggermente unto con olio evo.
Cuocere in forno già caldo a 180° ventilato per circa 20 minuti, comunque fino a doratura.
Sono gustosissime, saziano e non appesantiscono. Io le ho mangiate accompagnandole a queste, un piatto tutto vegetariano!

7 commenti:

  1. Ma che belle polpettuzze!!!
    Adoro la quinoa..e la zucca.. se me le metti assieme al forno poi... chi le molla più?!

    Ottima idea, copierò sicuramente!! Grazie :)
    Ciao Jé

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      ... ma chi sei? Alessandra o Jé??? :-S

      Elimina
  2. Ops, non mi ero accorta dell'errore...scusa Min, quando si usa lo stesso pc di una amica.. come fosse il proprio.. si rischia di inviare post con altri nomi!!(mi ha già fatto la ramanzina!! hi hi hi)
    Ma ribadisco quanto sopra: ADORO questa ricetta!! e te la ruberò quanto prima <3 Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!!! ovvio che non potevi essere che tu, la più casinista delle casiniste!!! SMACK! :-*
      se le fai, poi fammi sapere se ti piacciono ;-)

      Elimina
    2. ^^' passo poco..ma quando passo...... :P :P

      baci! appena faccio ti avvisoooooo

      Elimina
  3. Vedi, io per esempio, la quinoa l'ho provata una volta con pessimi risultati; non sono riuscita a pulirla bene...o non sono stata capace non so, solo che mi è risultata amarognola e piena di pelette (bucce!).Non l'ho mai più ricomprata.
    Buona domenica carissima, un abbraccio.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...