giovedì 26 luglio 2012

Zucchine spadellate con cipollotto (tanto!) e origano freschi

Per assoluta onestà intellettuale, devo riconoscere una cosa: per quanto sia un ortaggio stupido, la zucchina trova infiniti impieghi. Puoi farla in decine e decine di modi, e ogni volta riuscire a farla diventare un ortaggio dal gusto accettabile... anzi, spesso anche gradevole!


Questa è una preparazione molto sbrigativa che mi è sembrata molto saporita (vabbé, merito della vagonata di cipollotto e origano freschi ;-) ), un contorno che si fa mangiare molto volentieri.
  • 700 g di zucchine (biologiche le mie)
  • 300-400 g di cipollotti freschi (biologici anche questi)
  • una decina di rametti di origano fresco (del mio balcone)
  • olio evo, sale, pepe bianco
Pulire, lavare e affettare sottilmente sia la zucchina che la cipolla (se si ha un qualche strumento meccanico/elettrico è meglio, sia perché viene tutto più regolare, sia perché si fa prima).
Porre in un'ampia padella antiaderente in cui si sarà messo a scaldare l'olio e far rosolare a fuoco vivace, tenendo incoperchiato, con uno spiraglio aperto per la fuoriuscita del vapore, e mescolando di tanto in tanto.


Quando la cipolla apparirà appassita e le fettine di zucchine saranno morbide (non farle spappolare, però), salare, magari con un buon sale aromatizzato, pepare e spolverizzare con le foglioline di origano. Mescolare bene, spegnere la fiamma e servire.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...