sabato 24 marzo 2012

Schiacciatina alle zucchine

Questa è una ricetta buona per dare sapore ad un ortaggio che per me ne ha veramente poco di suo, facile e veloce da fare, con ingredienti che generalmente nella dispensa non mancano mai, e perciò realizzabile anche così, sui due piedi e senza grosse programmazioni.


Basta avere:
  • 450 g di zucchine
  • 2 cipolle rosse medie (è un'aggiunta mia, secondo me ci sta bene, dà ancora più sapore alla zucchina)
  • 200 g di farina
  • 350 ml di latte (o acqua)
  • 50 g di parmigiano grattugiato (io veramente sono andata ad occhio)
  • 30 ml di olio evo + un po' per ungere
  • sale e pepe
  • 9 fettine di provola dolce, ma sottili, meglio se fatte con l'affettatrice (anche queste un'aggiunta mia)
Lavare, asciugare e fare a rondelle le zucchine e affettare sottilmente la cipolla. Foderare una pirofila da forno con della cartaforno leggermente spennellata di olio evo. La dimensione della pirofila determinerà lo spessore della schiacciatina. Scaldare il forno a 200° ventilato.


Mescolare insieme l'acqua con l'olio, il sale e il pepe, e aggiungere a pioggia la farina, girando con la frusta, evitando la formazione di grumi e formando così una pastella piuttosto fluida. Aggiungere le fettine di zucchine e cipolla e mescolare bene, facendo in modo che siano tutte ben avviluppate dalla pastella.


Versare il tutto nella pirofila, distribuendo e livellando bene, disporre le fettine sottili di provola, cospargere generosamente col parmigiano, dare ancora una macinatina di pepe se lo si gradisce, un pizzico di sale e un ultimo giro d'olio e infornare per un'oretta. Dopo 20 minuti ho tolto la ventilazione, dopo una decina di minuti ancora ho abbassato a 180° e a un quarto d'ora dalla fine ho abbassato ancora a 160° ed ho abbassato anche la griglia con la pirofila, portandola al livello più basso e vicino alla platea del forno in modo che cuocesse bene anche sotto. Diciamo che la cottura è ultimata quando i bordi appaiono asciutti.
Lasciar stiepidire nel forno col portello socchiuso, tagliare a quadrotti ed è pronta da servire, una cena veloce, leggera e appagante.


L'ispirazione l'ho presa da qui, anche se poi ho seguito la versione originale glutinosa qui, mettendoci anche qualcosa di mio.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...