martedì 28 febbraio 2012

Cavoletti di Bruxelles con carote

Ma quanto mi piace a me l'imponderabile? la casualità? Vai a fare la spesa e girovagando tra i banconi compri qualcosa che non avevi messo in lista, perché pensi che è tanto che non lo mangi e che è ora di riprenderlo.
Poi a casa accendi il computer, ti giri un po' di foodblog conosciuti e, guarda guarda cosa ti capita di vedere? una ricetta per usare proprio quella roba lì, quell'ingrediente che hai giustappunto messo, in maniera del tutto casuale, nel carrello della spesa.
E quindi pensi "perché no? proviamo a cambiare!"


Ancora una volta, un'interessante proposta di Jo, un suggerimento tanto semplice quanto saporito di cuocere i cavoletti di Bruxelles. Lei veramente suggerisce di preparare un condimento per i cavatelli, ma io stavolta ho passato perché avevo comprato i cavoletti da fare come contorno. Tuttavia, quanto prima voglio farli anche come condimento per i cavatelli, e i cavatelli voglio farli io come da sue indicazioni, perché immagino che debba trattarsi di un primo spettacolarmente buono e leggero!
  • 350 g di cavoletti di Bruxelles
  • 1 carota media
  • un paio di spicchi d'aglio
  • 4 cucchiaini di olio evo
  • sale e pepe

Porre sul fuoco una pentola d'acqua salata e portarla ad ebollizione.
Nel frattempo, togliere le foglie più esterne dei cavoletti, non buttarle! e tagliare a listarelle la carota. Lavare per bene tutto, sia le foglie che i cavoletti che i pezzi di carota, quindi scottare nell'acqua bollente prima le foglie e le carote per pochi minuti. Raccoglierle con una schiumarola, quindi nella stessa acqua far lessare i cavoletti per una decina di minuti e scolare anche loro, senza buttare via l'acqua.


In una padella far rosolare l'aglio passato allo schiacciaaglio e quando comincia ad indorare, aggiungere le foglie e le carote. Mescolare e lasciare un paio di minuti, quindi aggiungere anche i cavoletti, mescolare ancora e portare a cottura con un paio di mestolate dell'acqua di cottura tenuta da parte.
Aggiustare di sale e pepe e far evaporare tutto il liquido. Gustare così, oppure spadellarvi i cavatelli se si è scelto di farli come condimento.

PS: se non conoscete Jo, vi consiglio di andare a dare uno sguardo al suo blog. Respirerete un'atmosfera di grande sobrietà e raffinatezza, sia per le specialità che prepara in cucina, che per le splendide foto con cui le documenta.

7 commenti:

  1. A me piacciono moltissimo i cavolini, peccato che il mio ragazzi invece non proprio non li possa vedere, ad ogni modo questo abbinamento con le carotine oltre ad essere molto colorato lo trovo anche delicato e gustoso, mi piace!Ciao ciao :)

    RispondiElimina
  2. Ti sono venuti veramente bene!! mi hai suggerito un'idea anche come contorno!!

    I complimenti quando sono sinceri possono solo fare piacere...anche se leggendo un po' di rossore sulla guancia c'è stato :"> Grazie Concetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jo sono veramente buoni! Banalmente, ai cavoletti di B. ho sempre abbinato la cipolla, non immaginavo che potessero sposarsi così bene anche con l'aglio... un rivelazione! Facili da fare e buonissimi da mangiare!
      Sulla sincerità dei miei complimenti puoi scommetterci, sin dai tempi di CIS ti consideravo una maestra, prova ne sia che tante delle cose che trovi sul mio blog sono frutto dei tuoi insegnamenti, e sono convinta che il "fare" valga molto più di qualsiasi complimento verbale sterile e fine a se stesso ;-)
      Sono io che non finirò mai di ringraziarti :-)

      Elimina
  3. Io adoro i cavoletti di Bruxelles! Per risponderti, non so perchè siano così i titolari, ci saranno le eccezioni, ma io non le ho mai trovate, purtroppo.
    Non so, ti fanno venire la nausea.
    Comunque, pazienza, chettedevodì?? Nella prossima vita farò la bagnina! Un bacione.

    RispondiElimina
  4. Non mi decido mai a fare i cavoletti perchè ho sempre paura di non cuocerli correttamente... ma mi sa che ora non ho più scusanti vero?!
    Eppure li adoro e freschi se ne trovano montagne da me... grazie Min, soprattutto da parte delle mie pesti che li adorano. (e se io te le mando?!) :D

    ciao Jé

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jé, facciamo che i cavoletti li prepari che ormai non hai più scuse, appunto... e facciamo pure che le pesti te le tieni, che io al massimo potrei dargli da mangiare i croccantini dei gatti... ovviamente nelle ciotole sul pavimento!!! ;-P

      Elimina
    2. Occhio che potrebbero stupirti...anche con i croccantini :P (nelle ciotole ci provano già a mangiare ^^' sigh!) :P

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...