domenica 18 dicembre 2011

Cappelle di funghi champignon alla griglia

In dieta, i funghi sono una vera risorsa perché sono praticamente a calorie 0, a patto di farli con zero o pochissimi grassi. Appagano il gusto e hanno una consistenza tale che, mentre li mangi, senti che comunque stai mangiando qualcosa di carnoso. Per questo ultimamente mi ritrovo a farli spesso, cercando anche diversi modi di cucinarli.


Questo che sto per presentare è un classico, un procedimento assolutamente veloce e semplice, con un risultato garantito.
Procurarsi:
  • funghi campignon belli grossi, diciamo 2 per commensale
  • una manciata di foglie di prezzemolo fresco
  • uno spicchio d'aglio
  • sale e olio evo
Intanto che si fa scaldare sul fornello una piastra per cuocere le bistecche, pulire i funghi e tagliare via i gambi se sono troppo lunghi (si potranno grigliare anche quelli). Porre le cappelle sulla piastra caldissima e lasciarle cuocere a fiamma vivace prima da un lato, poi dall'altro, salandole.
Nel frattempo che i funghi cuociono, lavare e sminuzzare il prezzemolo insieme con lo spicchio d'aglio, salare questo trito e diluire con l'olio evo. Io ho contato un cucchiaino d'olio per ogni fungo, ma non ditelo alla mia dietologa che urlerebbe che è troppo, ma con meno non si riesce nemmeno a fluidificare la salsina. Se voi non avete problemi di dieta, potete mettercene anche un po' di più, senza esagerare.


Con questa salsina, condire subito le cappelle appena tolte dal fuoco e messe nel piatto di servizio.
Come detto: veloci e gustose!

1 commento:

  1. mooooollllttto buoni!! ma quanto dura questa dieta? per Natale no però vero? buona domenica , un abbraccio :))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...