mercoledì 9 novembre 2011

Spaghetti di soia saltati con zucchine e gamberoni

Bene, e dopo un bel tuffo nella migliore tradizione gastronomica italiana con gli gnocchi di patate del penultimo post, oggi ci diamo all'etnico, o pseudo-tale.
Un buon piatto unico, completo, appagante e leggero, da preparare e mangiare subito, caldo caldo, altrimenti gli spaghetti di soia, lasciati riposare, diventano un ammasso gelatinoso informe e tutt'altro che bello a vedersi.


Non sono male gli spaghetti di soia, anche se io preferisco il riso, ma la dietologa m'ha dato carta bianca per gli spaghetti di soia, ha detto che posso mangiarne quanti ne voglio, tanto non hanno niente, sono praticamente a calorie zero. Saziano mentre li mangi, ma praticamente non lasciano traccia del loro passaggio... e cosa si potrebbe volere di più, quando si è a dieta? ;-)
Questo è un piatto davvero facile e veloce da preparare. Le dosi per una persona sono:
  • 50 g di spaghetti di soia
  • 150 g di code di gamberoni, peso al netto di teste e carapaci
  • 1 zucchina media
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d'aglio
  • 25 g di germogli di soia freschi
  • 1 cucchiaino di olio evo
  • salsa di soia ad libitum

Tagliare la zucchina a rondelle. Affettare lo scalogno molto sottilmente e metterlo a rosolare in una padella antiaderente, meglio ancora in un wok, con lo spicchio d'aglio passato allo schiacciaaglio. Aggiungere la zucchina, i gamberoni e i germogli di soia, saltando per un po' a fuoco vivace per far evaporare il liquido rilasciato, quindi spruzzare con un po' di salsa di soia, abbassare la fiamma e coprire.


Nel frattempo, portare a bollore una pentola d'acqua e tuffarci gli spaghetti di soia. Spegnere la fiamma e lasciarli ammollo per 2-3 minuti, agitando con un forchettone. Quindi scolare, spadellare velocemente nel condimento aggiungendo ancora altra salsa di soia e impiattare.
Buoni, e senza sensi di colpa!

7 commenti:

  1. sai che nn li ho mai assaggiati i spaghetti di soia??? devo iniziare!! come li hai fatti tu devono essere eccezzionali.

    RispondiElimina
  2. ho appena preso il caffè ma prenderei moooooolto volentieri una forchettate di questi spaghettini...

    ma aggiornaci sulla dieta!!! a - quanto sei arrivata?? la prox estate bikini??? ^_^

    bacioni e buona giornata

    V.

    RispondiElimina
  3. Vale, proprio stamattina meno altri 400 g! Ora sono a quota 60.1 kg, confido entro gli inizi della prossima settimana di scendere sotto quota 60, e l'obiettivo è sempre più vicino! :-D
    No, il bikini ormai è un ricordo lontano perché, ciccia o non ciccia, comunque l'età porta con sé delle devastazioni che è più dignitoso tenere nascoste alla vista ;-)

    RispondiElimina
  4. io li ho usati una volta sola e siccome non li avevo mangiati subito mi sono trovata di fronte un ammasso che non invogliava molto, però la tua ricetta mi da la voglia di riprovare. un bacione

    RispondiElimina
  5. Belli!! E buoni di sicuro! Anche le mie pesti adorano i spaghettini trasparenti, si divertono un sacco...e con i gamberoni.. bhè... quando posso venire?!

    RispondiElimina
  6. Buoni! Da provare, segno la ricetta...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Ecco ora ne prenderei un bel piattino, hanno un bell'aspetto. Mai mangiato spaghetti di soia...farro, kamut, riso, riso e mais, ma soia no...devo rimediare.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...