domenica 30 ottobre 2011

Zuppa di legumi e quinoa

E con l'arrivo dei primi freddi, si riaccendono i termosifoni e torna la voglia di comfort food. La mia dieta prevede la possibilità di mangiare legumi una volta alla settimana, e allora ho rispolverato la mia fedele legumiera di coccio, ed ho preparato questa zuppa davvero gnam gnam, nonostante l'impiego molto parco di olio extravergine. Ne ho fatto un bel po', una porzione l'ho fatta subito fuori, il resto porzionato nelle vaschette d'alluminio e congelato, da tirare fuori all'occorrenza, tipo la sera quando torno stanca dal lavoro e non ho troppa voglia di mettermi a spignattare ;-)

  • 200 g di legumi misti (si trovano i mix già pronti nei sacchetti)
  • 5 cucchiai di quinoa
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • qualche foglia di alloro
  • 3 cucchiaini d'olio evo
  • 2 cucchiai di polpa di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale e acqua q.b.
Tritare insieme grossolanamente la carota e lo scalogno e far rosolare nell'olio insieme agli spicchi d'aglio. Sfumare col vino bianco, quindi aggiungere i legumi, mescolare e lasciarli rosolare ancora un pochino. Quindi aggiungere l'acqua, fino quasi a raggiungere il bordo della pentola, la quinoa precedentemente sciacquata sotto l'acqua corrente per eliminare la saponina, il pomodoro e l'alloro spezzato con le mani. Salare e quando giunge ad ebollizione, abbassare la fiamma, incoperchiare e far cuocere lasciando il coperchio leggermente sollevato per far fuoriuscire il vapore. Se necessario, si può aggiungere ancora acqua durante la cottura, purché sia calda e venga aggiunta poca alla volta, altrimenti si ferma la cottura dei legumi.
Impiattare e servire con una macinatina di pepe nero e, se non si è a dieta come me, un filo d'olio evo a crudo. Davvero confortante nelle fredde serate invernali.

3 commenti:

  1. ho della quinoa single ed in coppia con amaranto e non mi ricordo più cosa che giace da mesi in dispensa... mi trattiene la paura che si trasformi in qualcosa di gelatinoso... a vedere le tue foto non si direbbe

    devo farmi coraggio!

    V.

    RispondiElimina
  2. Hai perfettamente ragione...con questo tempo la tua zuppa diventa un ottimo comfort food...ti scalda l'anima! Complimenti tesoro, bacio e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Sai che qualche volta dimentico di aggiungere l'olio? Quando gli ingredienti sono saporiti non serve. La tua zucca è golosissima. Laura

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...