domenica 2 ottobre 2011

Jalapeño Poppers

Forse vi starete chiedendo come mai ho messo un fumetto di Garfield in apertura del post. Dovete sapere che Garfield è il mio cartoon preferito. Sono abbonata alle sue strip, per cui ogni mattina, quando apro la casella di posta elettronica, trovo la strip del giorno, per iniziare bene con un sorriso e spesso, un po' di sana ironia.
Nella strip in questione, che ormai è già di qualche annetto fa, ricordo che la mia attenzione fu attratta dai Jalapeño Poppers che vengono menzionati. Incuriosita, avevo fatto qualche ricerca su internet e, guglando guglando, mi sono imbattuta in questo video che spiega alla perfezione cosa sono e come si preparano


Incapace di restare immune dal loro fascino, li ho fatti pure io, anche se ovviamente ho dovuto fare i conti con l'introvabilità dei peperoni di qualità jalapeño, che sono dei peperoni piccanti di provenienza messicana, e quindi largamente impiegati nella cucina tex-mex.


Pazienza! Ho risolto usando i friggitelli, che non sono la stessa cosa ovviamente perché non sono piccanti, ma come struttura e dimensioni erano quelli che più ci si avvicinavano, per cui ho finito per fare di necessità virtù.
Allora, per fare questi deliziosi Jalapeño Poppers servono:
  • peperoni jalapeño o, in mancanza, friggitelli, direi non meno di 2 a persona
  • formaggio cremoso aromatizzato alle erbe (indispensabile il sentore di aglio o cipolla)
  • fette di bacon, tante quanti sono i peperoni
  • carta d'alluminio
  • barbecue, anche elettrico può andare
Per il procedimento, il video potrà essere d'aiuto, anche se il tizio parla un americano non proprio comprensibilissimo. Come prima cosa, dopo aver lavato ed asciugato i peperoni, dividerli a metà nel senso della lunghezza e privarli dei semi. Quindi spalmare di formaggio ciascuna metà e riaccoppiarle, avvolgendole in una fetta di bacon per tenerle unite.


Incartare il peperone così ricomposto in un foglio di carta d'alluminio e praticare dei fori, un paio da un lato e un paio dall'altro, per consentire il drenaggio del liquido di cottura.


Ripetere quest'operazione per ogni peperone, quindi porre i peperoni impacchettati sul barbecue già caldo e far cuocere per 40-45 minuti, rigirando una volta verso metà cottura.


"Disimballare" i peperoni e servire caldi... mmmmmm, sooo yummy!!! :-)

1 commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...