lunedì 24 ottobre 2011

Broccoli ubriachi

La dieta procede, e siccome ho ancora da lavorarci su, continua la carrellata di pietanze a basso contenuto calorico che sto sperimentando in questi giorni.
Per esempio, questa è una maniera di cucinare i broccoli che mi ha ispirato dal primo momento che l'ho letta e ha subito incontrato i miei gusti. In effetti, non avevo mai pensato di stufarli direttamente da crudi. Di solito li ho sempre cotti prima al vapore nel microonde, e poi saltati in padella. Preparandoli così invece, oltre a saltare il passaggio della cottura al vapore, secondo me acquistano più sapore e possono essere lasciati ben al dente... io li amo piuttosto croccanti.


La ricetta è di Sonia/Giuggiola72 di CIS.
  • 1 bel broccolo da 1/2 kg
  • 3-4 acciughe sott'olio
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • un po' di peperoncino piccante
  • 2-3 cucchiaini d'olio evo (ovviamente, se non siete a dieta, potete essere più generosi)
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • sale
Pulire il broccolo e tagliarlo a pezzi. Io non amo farlo a pezzi troppo piccoli, per cui le cime più grandi le taglio al massimo in 4 parti.
In una capiente padella antiaderente, far rosolare nell'olio gli spicchi d'aglio, le acciughe e il peperoncino, quindi tuffarvi anche i broccoli e lasciar rosolare anche loro qualche minuto, mescolando.


Affogare col vino, salare, coprire la padella e lasciar stufare finché non avranno raggiunto il grado di cottura desiderato. Potrebbe essere necessario aggiungere ancora altro vino, fate pure liberamente... del resto, se si chiamano broccoli "ubriachi", e che ubriacatura sia! ;-)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...