mercoledì 10 agosto 2011

Spaghetti ai profumi d'estate

Il condimento per questi spaghetti è stato realizzato quasi interamente con le mie mini-coltivazioni da terrazzo... tranne che per cipolla, aglio e pomodoro che, ahimé, mi mancano, tutte le erbette aromatiche sono state "colte e mangiate"... e so' soddisfazioni!!! ;-D


L'idea per la realizzazione di questo primo l'ho vista qui, ma come solitamente accade, strada facendo si finisce sempre per variare qualcosa in funzione di ciò che si ha a disposizione e dell'estro del momento. Per condire 2 porzioni di spaghetti ho usato:
  • 2 rametti di menta
  • una bella manciata di foglioline di prezzemolo
  • 3-4 rametti di timo
  • 4-5 fili di erba cipollina
  • 1 rametto di salvia
  • 2-3 rametti di origano
  • 1 rametto di basilico
  • 1 peperoncino piccante piccolino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 cipolla piccola
  • 2-3 filetti d'acciuga sott'olio
  • 230 g di polpa di pomodoro (anche il pomodoro fresco a dadini va benissimo, anzi è pure meglio!)
  • olio evo, vino bianco e sale fino
Lavare tutte le erbette, asciugarle e privarle degli steli (tranne il basilico). Tranne i fili di erba cipollina che ho spezzettato con le mani, le erbette non ho voluto triturarle, ho preferito lasciare le foglie intere, ma se dà fastidio, si possono tranquillamente sminuzzare con la mezzaluna o uno sminuzzaerbe.
Mettere sul fornello la pentola con l'acqua per la pasta. In una padella, far scaldare l'olio e mettere a imbiondire lo spicchio d'aglio tagliato a metà e la cipolla affettata sottilissima insieme con i filetti d'acciuga, quindi aggiungere il pomodoro con un goccio d'acqua se fosse troppo denso e una mezza tazzina da caffé di vino bianco. Far restringere e 2 minuti prima di spegnere la fiamma, salare e aggiungere tutte le erbette e il peperoncino tagliato a pezzettini.


Nel frattempo si saranno fatti lessare gli spaghetti, che si faranno saltare nel condimento, eventualmente aggiungendo un po' dell'acqua di cottura se il tutto risultasse troppo asciutto.


Se si gradisce, si può spolverizzare con del parmigiano grattugiato. Se non sa d'estate un piatto così, davvero non saprei cos'altro proporre! ;-)

2 commenti:

  1. Hai ragione cara, so soddisfazioni. Buonissima la tua pasta. Ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Interessante davvero questa ricetta. Ho piantato un bel po' di piante aromatiche e .... mi sa che è venuta l'ora di dare loro una bella spuntatina. :-D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...