domenica 24 luglio 2011

Verdure ripiene al forno

Le verdure ripiene al forno sono un'altra di quelle cose per cui ognuno, in genere, ama seguire una ricetta del cuore, e spesso si abbandona a varianti sul tema che fanno sì che la volta successiva non sia mai uguale alle precedenti. Ora vi racconto come amo prepararle io.


Ricordo che già raccontai, parlando dei miei carciofi ripieni, che amo molto usare il tonno, che infatti è uno degli ingredienti principali anche di queste verdure ripiene, uno di quelli che non mancano mai. L'altro ingrediente fondamentale è il riso. Ma volendo procedere con ordine, per la teglia di verdure che vedete qui ho usato:
  • 2 pomodori maturi
  • 2 peperoni verdi cornetto
  • 2 melanzane globose scure
  • 7-8 cucchiai colmi di riso carnaroli
  • 1 scatoletta di tonno al naturale da 160 g
  • 2 cucchiaini colmi di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio
  • una decina di foglie di basilico fresco
  • un po' di peperoncino piccante
  • sale, pepe bianco macinato e olio evo
e per riempire i "vuoti", qualche patata delle cipolline. In altre occasioni mi è capitato di insaporire anche con capperi e/o olive, acciughe, dadini di formaggio... come dicevo, non ci sono limiti alla fantasia e facilmente ci si abbandona all'estro del momento, complici anche le cose che abbiamo disponibili in dispensa o nel frigo.


Lavare le verdure e asciugarle. Togliere la calotta col picciòlo alle melanzane e scavarne l'interno, facendo attenzione a non passarle da parte a parte. Tenere da parte la polpa e spolverizzare l'interno con un po' di sale grosso e far riposare in modo da far formare il liquido di vegetazione che poi verrà scolato via.
Togliere la calotta anche ai pomodori e scavarne l'interno, tenendo da parte sia la polpa scavata che le calotte.
Togliere la calotta col picciòlo anche dai peperoni e privarli dei semi all'interno. Ritagliare e tenere da parte la polpa del peperone che è rimasta attorno al picciòlo.
In una terrina, mescolare il riso col tonno sgocciolato, le parti di polpa precedentemente tolte dalle verdure e fatte a pezzettini, l'aglio passato allo schiacciaglio, il basilico spezzettato con le mani, il parmigiano, il peperoncino, il sale e un giro di olio evo.
Con questo impasto, farcire le verdure, senza riempirle fino all'orlo perché in cottura il riso crescerà di volume. Richiudere i pomodori con le loro calotte, fissate con uno stuzzicadenti.


Ungere una pirofila da forno e disporvi le verdure, riempiendo gli eventuali "vuoti" con le patate e le cipolline. Salare ancora, pepare, ungere ancora con un filo d'olio e infornare nel forno già caldo a 180° ventilato per un'oretta circa.
Io le adoro anche fredde!

5 commenti:

  1. Ho l'orto e il frigorifero sempre pieno di verdure che regalo anche perchè non riesco ha tenere i tempi.... Una ricetta sicuramente da provare, sembra buonissima.
    Anna

    RispondiElimina
  2. E' vero, hai ragione, in ogni cucina c'è una diversa ricetta di verdure ripiene! Una tradizione per ciascuno di noi, trovo sia bellissimo.
    La tua ricetta, ovviamente completamente diversa dalla mia, mi fa venire un languorino. La proverò sicuramente, un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. è senza glutine
    è senza glutine
    è senza glutine

    pappappero :)

    RispondiElimina
  4. con il tonno adoro mettere i capperini.. per il resto anch'io li faccio molto simili! invece se faccio le zucchine ripiene, mi piacciono con formaggio fresco (es ricotta) e speck, oltre alla polpa della zucchina una volta scavata! ps. ho sistemato la mia ricetta..grazie per la dritta baciotti

    RispondiElimina
  5. Io le mangerei anche a colazione! Sarà che adoro le verdure che fatte in questo modo sono piatti unici! Ciao, Laura

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...