giovedì 28 luglio 2011

Muffin alle pesche, lime e zenzero con crumble di mandorle

Ecco un altro tipo di muffin stagionali che non manco mai di fare quando si trovano le pesche. Sono dolci e profumati, resi particolarmente sfiziosi dal crumble alle mandorle sotto i denti.


Per 13-14 muffin occorrono:
ingredienti secchi
  • 150 g di farina tipo 00
  • 100 g di farina integrale
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 bel cucchiano di zenzero in polvere (o una bella grattugiata di quello fresco)
  • 1 bustina di lievito
ingredienti liquidi
  • 2 uova
  • 80 g di latte
  • 6 cl di olio di semi
  • il liquido di macerazione delle pesche
e poi
  • 2 pesche nettarine (circa 200 g al netto di bucce e noccioli)
  • 1 lime, succo e scorza
  • 1 cucchiaio raso di zucchero semolato
Per il crumble, invece:
  • 60 g di mandorle spellate e ridotte in granella
  • 30 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiai rasi di farina
  • 40 g di burro

Come prima cosa, prepariamo il crumble mescolando la granella, lo zucchero e la farina e incorporandovi poi il burro. Tenere da parte in frigo fino al momento di utilizzarlo.
Quindi prepariamo le pesche, le sbucciamo e le tagliamo a pezzettini, le spolverizziamo con lo zucchero e la scorza grattugiata del lime, le irroriamo col succo del lime, mescoliamo bene e teniamo anche queste in frigo fino al momento di utilizzarle.
Preriscaldiamo il forno a 160° ventilato e mettiamo i pirottini di carta negli stampi da muffin, quindi mescoliamo tutti gli ingredienti secchi in una ciotola e quelli liquidi in un'altra. I pezzetti di pesca col loro succo e la scorza li aggiungeremo agli ingredienti liquidi, quindi incorporiamo questi agli ingredienti secchi, mescolando giusto il necessario per farli amalgamare.
Distribuiamo questo impasto nei pirottini, e su ognuno sbricioliamo il crumble. Quindi inforniamo per circa 30 minuti, facendo la prova stecchino per verificare la cottura.
E anche se il profumo che si spanderà per casa, un'intrigante mescolanza di pesca dolce, esotico lime e aromatico zenzero, ci farà aumentare la salivazione a 1000, cerchiamo di avere la pazienza di aspettare che si freddino, prima di azzanarne uno! Ecco, guardate com'è all'interno


Visto che bella sponge? e la pesca... i pezzettini di pesca, li avete visti? GNAM! :-)

3 commenti:

  1. Guarda che non vale! Non vale descrivere pure il profumino che senti per casa! Io posso solo immaginarlo. Così come mi immagino questi muffin accanto a un bel bicchiere di tè freddo. Uffa!

    RispondiElimina
  2. Credo che questi sarebbero la gioa di Antonio, lui adora le pesche :) oltre che Micioalex :)))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...