giovedì 7 luglio 2011

Agromafie: i clan nel piatto - articolo di Alessandro Iacuelli

Oggi niente ricetta. Il post di oggi è dedicato all'informazione, perché a noi che piace tanto armeggiare tra pentole e fornelli, piace anche sapere cosa ci mettiamo dentro a quelle pentole. E' per questo che consiglio a tutti la lettura di questo articolo apparso oggi su Altrenotizie, che ci parla di come le agromafie si stanno impossessando del mercato agroalimentare, a totale discapito della qualità, dei prezzi e della tutela del marchio Made in Italy.


Cosa possiamo fare noi? Purtroppo l'articolo non fornisce una soluzione, e dubito che ci sia molto che possiamo fare noi nel nostro piccolo, se non orientarci sempre più verso un consumo consapevole. Forse i GAS possono essere una risposta? gli acquisti fatti direttamente dal produttore, almeno per quanto riguarda i prodotti ortofrutticoli, uova e pollame, carne da piccoli allevamenti locali? il pesce dalle barche appena rientrate in porto? Tutti quei prodotti insomma, che arrivano sui banchi di vendita così tal quali come sono, senza aver subito processi di trasformazione, o averli subiti solo in minima parte, come per le carni macellate.
Non lo so se può essere questa la risposta. Visto che comunque il fenomeno sta cominciando a venire fuori, speriamo almeno in un'intensificazione dei controlli, se non altro da parte dell'UE, che probabilmente riesce ad essere più severa degli organi di vigilanza di casa nostra :-(


Alessandro Iacuelli è un giornalista freelance, da anni impegnato a seguire i fenomeni delle ecomafie in tutte le sue manifestazioni, sia nazionali che estere, e di cui parla nel suo libro-indagine Le Vie Infinite dei Rifiuti, con un focus particolare su quello che succede, da anni ormai, in Campania. Oltre a collaborare come redattore con la rivista online indipendente Altrenotizie, scrive anche su un blog personale e sta lavorando alla preparazione di altri 2 libri, che speriamo di vedere presto nelle librerie.

Le immagini di questo post sono prese dall'articolo su Altrenotizie.

4 commenti:

  1. Hai fatto bene a scrivere questo post, di certe cose è sempre bene parlarne; come te spero anche io che un'intensificazione dei controlli porti la fine per le ecomafie. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ottimo post Concetta, bisogna parlare parlare parlare di questi argomenti, sempre e comunque.

    RispondiElimina
  3. Ciao Stefania, benvenuta sul mio blog!
    Iris, te ed io siamo perfettamente allineate! ;-)
    Un abbraccio ad entrambe!

    RispondiElimina
  4. Il premio l'ho ricevuto con piacere e te l'ho dato altrettanto piacere. Per girarlo ci vuole tempo, se non ne hai non fa niente, io stessa l'ho fatto ora che sono in ferie e posso smanettare sul PC. Ciao, Laura
    Il premio mi sa tanto di una catena di Sant'Antonio, in verità mi lasciano un po' perplessa.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...