lunedì 16 maggio 2011

Pilaf di riso venere con frutti di mare

Ultimamente mi sono trovata con delle persone a fare un gran parlare di riso, risotti, riso acquerello etc, ed è quasi superfluo dire che sono stata assalita da una gran voglia di mangiare riso. Dato che avevo in dispensa una scatola intonsa di riso venere che chiedeva a gran voce di essere utilizzato, mi sono cimentata in questo pilaf che ho trovato veramente appagante.

  • cozze
  • vongole
  • moscardini (o seppioline, o calamaretti)
  • mazzancolle (o gamberetti)
  • 1 codina di rana pescatrice da 150-200 g
  • trito di carota, sedano, cipolla, aglio
  • 1 peperone "cornetto" verde dolce
  • 3 cucchiaiate di polpa di pomodoro
  • 1 bustina di zafferano
  • brodo di pesce
  • olio evo
  • 200 g di riso venere
Come premessa, al riso venere ho dato una sbollentata prima, una quindicina di minuti in acqua salata, perché ha dei tempi di cottura veramente lunghissimi... non credete ai "18 minuti" scritti sulla scatola, è una bugia!
Se avete un recipiente che si possa usare sia sul fornello che in forno, usate quello, altrimenti prendere una padella bella ampia e metterci ad appassire il trito di aromi con il peperone tagliato a listarelle. Quindi aggiungere tutto il pesce, la rana pescatrice privata della lisca e della pelle e fatta a tocchetti, mescolare e aggiungere il pomodoro, mescolare e tenere ancora un po' sul fuoco.


Nel frattempo, si sarà fatto scaldare il forno a 250° statico. Quando il riso è scolato, aggiungerlo ai frutti di mare e coprire col brodo di pesce, diluendo in un mestolo anche lo zafferano (passando il tutto in una pirofila da forno, in mancanza di un recipiente adatto ad entrambe le funzioni).
Infornare per 25-30 minuti e lasciar riposare 5 minuti prima di impiattare.

4 commenti:

  1. Che piacere averti incontrata!!!!!Adoro il riso in tutte le salse...!!!!!Questa poi!!!!!!!!Torno a trovarti se vuoi. deny

    RispondiElimina
  2. Ciao Deny! Certo che mi fa piacere, torna quando vuoi! ;-)

    RispondiElimina
  3. Ecco io lo sapevo, io amo il riso, anche solo lesso, ora mi tocca provare questa versione che mi sembra a dir poco libidinosa....senza il peperone ovviamente, che come ben sai non digerisco per niente per niente :(

    RispondiElimina
  4. buonissimo, non delude mai!!! baci :XX

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...