martedì 10 maggio 2011

Pasticcio boscaiolo

Metti che hai tanta voglia di pasta al forno, ma così tanta che se, passando davanti ad un ristorante coi tavolini sul marciapiede vedessi qualcuno che la sta mangiando, saresti capace di fregargli il piatto da sotto il naso e mangiartelo mentre scappi come una lepre per non farti prendere...
E metti anche che in congelatore hai un fondo di busta di piselli, un fondo di busta di funghi porcini, quelli freschi che hai comprato lo scorso autunno, un fondo di busta di finferli, idem come per i porcini, e due mozzarelle fiordilatte... tutta roba che pensi "se la tengo ancora un po' là dentro, finirò per tirare fuori Sid, Manny, Diego e Scrat avvinghiato alla sua ghianda"... insomma, cosa fareste voi al posto mio? Scommetto esattamente quello che ho fatto io!!!


  • 350 g di pasta corta (io i tortiglioni della Voiello)
  • 1 cipolla media
  • 1 carota media
  • 1 mestolata di piselli surgelati
  • 2 salsicce
  • 1 mestolata di funghi porcini surgelati
  • 1 mestolata di finferli surgelati
  • 1 spicchio d'aglio e una generosa manciata di prezzemolo tritato
  • 1/2 litro di latte
  • 1 noce di burro
  • 2 C colmi di farina
  • una grattata di noce moscata
  • 2 mozzarelle fiordilatte
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo, sale, vino bianco

In una casseruola con un po' d'olio, mettere ad appassire la cipolla affettata sottile e la carota ridotta a dadolini. Aggiungere le salsicce spellate e sbriciolate, far rosolare, quindi buttarci dentro i piselli e portare a cottura con una tazzina da caffé di vino bianco. Salare, pepare e mettere da parte.
In una capiente padella mettere a rosolare lo spicchio d'aglio passato allo schiacciaaglio con una metà del prezzemolo, buttarci dentro i due tipi di funghi e far cuocere a fuoco vivace, salando e aggiungendo il restante prezzemolo a fine cottura. Mescolare funghi e piselli in un unico recipiente e far cuocere insieme ancora un minutino per far amalgamare i sapori.


Con la noce di burro, la farina, il latte, la noce moscata e un pizzico di sale preparare una bechamelle lasciandola piuttosto fluida.
Nel frattempo, lessare la pasta scolandola ben al dente. Condirla con un po' di bechamelle e 2-3 cucchiaiate di verdure-salsiccia, spolverando con un po' di parmigiano. Quindi, in una pirofila da forno leggermente unta di olio evo, cominciare a stratificare: pasta, bechamelle, mozzarella a pezzetti, parmigiano, condimento verdure-salsicce, fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.


Infornare in forno caldo a 220° ventilato per 20 minuti, abbassando la temperatura se dovesse cominciare a colorire troppo in fretta... chevvelodicoaffà???

7 commenti:

  1. Sto lì lì per azzannare lo schermo... waw che delizia hai preparato.

    PS: in congelatore sfortunatamente non ho tutti questi "fondi" :D comunque si può rimediare aprendo nuove confezioni ;)

    baci e buona giornata

    RispondiElimina
  2. ahahahah Claudia!!! hai ragione!!! grazie, m'hai fatto fare una bella risata! :-D

    RispondiElimina
  3. Bravissima, hai creato un piatto delizioso ed hai dato fondo a tutti i vari rimasugli. Che cosa sarebbe il mondo snza rimasugli e senza avanzi !!!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia questo pasticcio, quanto vorrei una bella forchettata!!!

    RispondiElimina
  5. Mi presti il tuo freezer?....Un saluto cara.

    RispondiElimina
  6. Wow!!! Mi ispira un sacco...
    Se ti va di passare da noi, c'è un piccolo pensiero che ti aspetta... Qui: http://elieveroincucina.blogspot.com/2011/05/un-graditissimo-premio-per-noi.html
    Buona giornata!
    Eli e Vero

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...