venerdì 22 aprile 2011

Vellutata di porri con pinoli profumata al timo

Per far fuori poco più di 100 g di porri che altrimenti rischiavano di riempirsi di muschi e licheni, ho preparato questa vellutata resa più sfiziosa dall'impiego dei pinoli. La ricetta l'ho trovata qui, anche se io sono andata un po' per approssimazione per via della scarsa quantità di porri.


Per 2 porzioni:
  • 116 g di porro
  • 150 g di patate (peso lordo con la buccia)
  • una manciata di pinoli
  • 2 rametti di timo
  • 4 mestoli di brodo vegetale
  • olio evo
  • un po' di latte
  • sale, pepe nero macinato fresco, timo e pinoli per guarnire
Affettare sottilmente il porro. Sbucciare e tagliare a dadini la patata. Metterli in un tegame di coccio con la manciata di pinoli, i rametti di timo, un po' d'olio evo e far rosolare, quindi coprire col brodo vegetale e quando giunge a bollore, abbassare la fiamma e lasciar cuocere finché il liquido non è quasi del tutto evaporato. Minipimerare, aggiungere il latte, se necessario aggiustare di sale e lasciar restringere un po'.
Nel frattempo, in una padella antiaderente far tostare leggermente i pinoli che serviranno per guarnire le porzioni, senza aggiungere grassi.
Servire la vellutata nelle fondine con una macinata di pepe nero, i pinoli tostati, qualche rametto di timo fresco e qualche goccia di olio evo a crudo.


Delicatissima!

6 commenti:

  1. Ottima questa vellutata dal sapore delicato! I pinoli danno un tocco di croccantezza veramente chic

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima, mediamente i porri non solo si riempono di muschi e licheni, ma ti vengono a svegliare anche alla mattina se dici loro a che ora! Un abbraccio, buona Pasqua.

    RispondiElimina
  3. ahahahahah Tinny, grazie per la risata che mi hai fatto fare, mi ci voleva!!! :-D Comunque, a me i porri fanno quell'effetto solo se li mangio da crudi nell'insalata in quantità non trascurabile ;-)
    Buona Pasqua anche a te! :-*

    RispondiElimina
  4. The blog is very good!
    Congratulations!
    http://nelsonsouzza.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Come sempre una ricetta buona buona, e complimenti anche per la foto!
    Tanti auguri di una Serena Pasqua un abbraccio anche da Giuliano e Giovanna :-*

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...