venerdì 15 aprile 2011

Rollé di pollo con patate cotti nel sacchetto forno

Brutta cosa il pregiudizio... quanta reticenza la prima volta che mi parlarono di questi sacchetti della Cuki per cucinare al forno senza aggiungere grassi! La mia maggiore perplessità era che avrei finito per tirare fuori dal sacchetto una coscia di pollo lessa, piuttosto che bella rosolata com'è d'uopo.
Però poi ho sentito anche i pareri di altre persone che avevano provato la cottura senza grassi aggiunti dentro questi magici sacchetti, ed i pareri continuavano a moltiplicarsi, ed erano tutti entusiasti, come l'amica Iris, tanto per citare una persona a caso ;-)
Bé, a quel punto il pregiudizio cominciò ad vacillare, lasciando il posto ad una più sana, felina e muliebre curiosità ;-P , e facendomi ricordare quel sacchetto che la collega mi volle regalare per invitarmi a provarlo, e che io avevo riposto in un cassetto, vittima di quel pregiudizio di cui sopra... se mi leggerai, perdonami Annalisa! non metterò mai più in dubbio i tuoi suggerimenti! ;-)
Bene, sta di fatto che alla fine mi decisi a comprare un paio di cosce di pollo per provare finalmente questo sacchetto. La mia sorpresa e soddisfazione furono totali quando tirai fuori dal forno due cosce perfettamente rosolate, con una pellicina abbrustolita e croccante e la carne morbida e succosa! Perché la meraviglia è proprio questa: non solo la parte esterna viene bella dorata, ma l'interno si mantiene di gran lunga più morbido di quando si cuoce nel forno in maniera tradizionale!
Vabbé, inevitabile che si sia subito scatenata la caccia alla ricerca di questi fantasmagorici sacchetti (non crediate che sia così facile trovarli! :-( ), e quando finalmente li ho avuti, ho voluto metterli alla prova con qualcosa di un tantino più complicato di una coscia di pollo, per cui ci ho cucinato un rollé di pollo di circa 500-600 g con tanto di contorno di patate a tocchetti... sì sì, tutto insieme!!!
Meraviglia delle meraviglie...


No, dico... avete visto la rosolatura? e quelle patate, le avete viste??? e senza metterci neanche una goccia d'olio! Il rollé aveva già di suo il rametto di rosmarino, io ho insaporito aggiungendo solo due spicchietti d'aglio scamiciati e tagliati a metà, una bella spolverata di dragoncello, una decina di bacche di ginepro leggermente schiacciate e sale aromatizzato fatto da me. Sacchetto legato con l'apposito laccetto, bucato in un punto per la fuoriuscita del vapore e cotto a 230° ventilato per un'ora e mezza.
E guardate che bella faccia che aveva l'interno



E ancora, altro aspetto da non sottovalutare, niente stoviglie incrostate da lavare!!! solo una leggerissima fuoriuscita di grasso che di sicuro non mi ha complicato la vita come tutte le volte che ho dovuto sgrassare una pirofila!
Insomma, una meravigliosa novità di cui non farò mai più a meno... grazie Cuki, e grazie soprattutto a coloro che me ne hanno parlato bene!!! 

§§§§§§§§§§§§§§§ 

27-04-14, AGGIORNAMENTO PER ME: cottura nel microonde, con funzione combinata micro + ventilato, 30 minuti a 180° (max consentito per questa funzione), rigirare il sacchetto, altri 30 minuti a 160°. Perfetto! :-)

8 commenti:

  1. Orami la mania sacchetto ha contagiato anche te...e con più che buoni risultati.
    La carne viene veramente squisita ed la tua è la dimostrazione che non viene "bollita" ma piacevolmente rosolata.

    Sapessi come vengono bene le salsicce con le patate!!!!

    RispondiElimina
  2. Mazzarola che spettacolo! Anch'io ho sempre pensato che venisse lesso...felicissima di ricredermi, proverò anch'io, grazie cara.

    RispondiElimina
  3. ma sai che era la mia cena di ieri??buonooo

    RispondiElimina
  4. che bel piatto!!! credo che lo farò a breve!! ti copio la ricetta e la faccio domani!!! ;-)

    RispondiElimina
  5. Riciao carissima, quando hai tempo, passa da me. Un abbraccio...

    RispondiElimina
  6. Delícia! Quero fazer esta receita em breve.
    Obrigada!
    Abraços.
    Regina Miranda
    glutenfree-tudosemgluten.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. Ciao Muffin, grazie per la ricetta, ma ho un'osservazione da farti: parli di 230° per un'ora e mezza, sul sito della Cuki dicono di non utilizzare per più di 60 minuti (http://www.cuki.it/cuoce-sacchetti-forno-cottura-dietetica-2.html), mentre in qualche forum ho letto che la temperatura di cottura non deve superare i 180° (immagino sia un'informazione presa dalle istruzioni per l'uso, solo che non li ho ancora comprati quindi non l'ho verificata). Il problema rappresentato nel forum infatti era proprio che in 60 minuti non si potesse cuocere un pollo...
    Grazie, Alessandra

    RispondiElimina
  8. Ciao Alessandra, grazie per il tuo commento. Dunque, confermo quello che scrivi a proposito del tempo di cottura, anche sulla confezione c'è scritto che dovrebbe essere di max 60', mentre sempre sulla confezione scrivono che la temperatura max dev'essere 220°. Io confermo i numeri che ho scritto nel post: 230° ventilato per 1h e 30, nel fornetto combinato micro-ventilato, ma senza l'uso del microonde. L'unico problema che ho avuto è stato un surriscaldamento del fornetto che quindi si è spento. E' bastato farlo riposare qualche minuto e poi si fa ripartire, ma questo è un episodio connesso al forno, che con un forno tradizionale non dovrebbe accadere.
    Ciao!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...