domenica 6 febbraio 2011

Nutella mini-fudge

Quando, un paio di giorni fa, ho visto passare qui nella colonna di sinistra (volevo dire DESTRA... è inutile, non ce la faccio... è più forte di me!!! ;-D ) l'anteprima dell'ultimo post del blog Le Pétrin, e ho letto "Nutella", ho pensato che forse avrei trovato una dritta su come far fuori un fondo di barattolo di Nutella che giaceva da un po' di tempo nella mia dispensa. Chi mi conosce sa che non sono particolarmente amante della Nutella, non perché non mi piaccia la cioccolata... figuriamoci! ma perché tra un barattolo di Nutella e uno di crema alla gianduia Caffarel, bé... io non avrei molti dubbi! Perciò, quando mi ritrovo la Nutella in casa, è perché qualcuno me ce l'ha portata, e non certo perché ho scelto di comprarla. Ed è sempre per lo stesso motivo che spesso rimane a giacere inutilizzata per lungo tempo, solo che siccome detesto buttare via le cose che si mangiano, sì, anche la Nutella, finisco poi per cercarle un utilizzo sempre sul fil di lana, un istante prima che batta il rintocco della scadenza.


Questa volta, la mitica Sandra Avital è giunta in mio aiuto, just on time come direbbero a Fara Filiorum Petri! :-D
Lei li chiama bouchées, io ho preferito chiamarli mini-fudge, perché i miei proprio tanto bouchées non sono, dato che non avevo degli stampini tanto piccoli, e infatti me ne sono usciti esattamente la metà di quelli che ha fatto lei, 6 contro 12.


  • 200 g di Nutella (Sandra parla di 150 g, ma io per vuotare il barattolo ho usato tutta quella che mi rimaneva, esattamente 200 g e 'n'anticchia ;-) )
  • 1 uovo (quello che ho usato io era abbastanza grande)
  • 30 g di farina
  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • una manciata di nocciole tritate molto grossolanamente

Preriscaldare il forno a 180°. In una terrina, mescolare la Nutella con l'uovo, finché quest'ultimo non è completamente incorporato. Quindi aggiungere la farina e il cacao fino a completo assorbimento. Fatto! l'impasto, che dovrà risultare denso e cremoso, è pronto!
Distribuitelo nei pirottini riempiendoli per 3/4, cospargeteli con le nocciole triturate e infornate.
Ora, per la cottura potrebbe sorgere qualche dubbio, perché Sandra parla di 8-10 minuti. A me, dopo 8-10 minuti non s'erano nemmeno gonfiati. Dopo 15 minuti ho provato ad affondare uno stuzzicadenti e l'ho tirato fuori avvolto nella crema... insomma, io li ho tenuti in forno esattamente 29 minuti, forse avrei potuto tirarli fuori un paio di minuti prima per avere l'interno ancora più umido, ma non più liquido.


Vabbé, come sempre si raccomanda, regolatevi col forno vostro. Non so, forse Sandra ha usato la funzione ventilata, e per questo ha abbreviato i tempi di cottura... mah!
Comunque, sono terribilmente libidinosi, persino per una non-Nutella-dipendente come me!!!

Aggiornamento OT: sul blog di Norma Carpignano è uscito l'elenco delle ricette che hanno partecipato all'iniziativa di dissenso in cucina Liberiamoci del Maiale!. Tuttavia, poiché il mondo del web è ancora in fermento, Norma ha pensato bene di prorogare il tempo utile per partecipare fino a "quando non termina il maiale". Perciò, se pensavate di essere in ritardo, non lo siete più, quindi datevi da fare e mandate le vostre ricette "porcose"!!!

9 commenti:

  1. ossantocielo Concyyyy! Assassina! Sembrano meravigliosi e di farina così poca che è facilissimo rifarli senza glutine!

    Pericoloso Le Petrin!

    bacio!

    RispondiElimina
  2. Dillo a me! Il blog di Sandra è uno di quelli che preferisco in assoluto!
    Anch'io, quando ho visto così poca farina, ho pensato subito che per te sarebbe stato uno scherzo farli diventare GF ;-)

    RispondiElimina
  3. Ma stiamo a pensà tutte la stessa cosa!!!! Appena li ho visti ho pensato di rifarli gf al "mostro" lui adora la nutella, ne mangerebbe a kg...Troppo belli

    RispondiElimina
  4. OHHH...me li sento già sui fianchi...

    RispondiElimina
  5. Concetta, non sapevo che anche te avessi un blog, sono contentissima e complimenti perché crei sempre cose golosissime.

    baci

    RispondiElimina
  6. Claudia? oh mamma, 'spé che vengo a trovarti sul tuo blog...

    RispondiElimina
  7. Deliziosi !!!!! stomachino stai calmino si possono solo guardare...Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  8. Ciao Daniela, benvenuta nella mia cucina!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...