giovedì 3 febbraio 2011

Le Camille! (a forma di plumcake)

Quando le ho preparate, avrei giurato e spergiurato che anche quelle che si vendono fossero a forma di plumcake, tant'è vero che quando mi hanno fatto notare che "nooooo, le Camille sono tonde e a forma di cupola", come San Tommaso sono andata a cercare le immagini su internet... OK vabbé, avevate ragione voi... le Camille sono tonde a forma di cupola!!! Ma comunque, anche a forma di plumcake non è che facciano schifo!!! :-D


Ecco la ricetta che ho seguito io per avere 7 Camille discretamente grandi:
  • 1 uovo
  • 95 g di zucchero (ho usato Zéfiro)
  • 100 g di carote grattugiate
  • 40 g di granella di mandorle (io c'ho messo tutta la vaschetta, che pesava 50 g)
  • 25 ml di olio di semi
  • 35 ml di latte
  • 115 g di farina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 c di essenza di vaniglia
Sbattere l'uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporare le carote e la granella di mandorle, quindi il latte, l'olio, l'essenza di vaniglia e infine la farina setacciata col lievito. Distribuire l'impasto negli stampi da plumcake (o in quelli tondi a cupola, se lo preferite) e infornare a 180° ventilato per 20 minuti circa. Fare la prova stecchino.

Far stiepidire e sformare, e così sarebbero già pronte, ma se le volete più "maialose", fatele raffreddare completamente, quindi sciogliete una tavoletta (100 g) di cioccolato fondente e immergeteci le Camille in modo da rivestire la base. Porre in un vassoio foderato con cartaforno e quindi in frigo a solidificare. Se conservate ben chiuse in una scatola di latta, si mantengono soffici per diversi giorni.

11 commenti:

  1. Nooooooo!!!! E dillo subito!!! Te possino!!!!
    Tra l'altro il titolo del blog parla chiaro!!!

    Miao miao ;-)

    RispondiElimina
  2. Oh io sempre l'ultima a sempre le cose!!!!! BENTROVATA!! un abbraccio forte Teresa

    RispondiElimina
  3. Ciao Olga, ciao Teré, benvenute!
    Teresa, non sei sempre l'ultima a sapere le cose, sono io che mi sono tenuta un po' nascosta, perché ho aperto il blog senza sapere esattamente cosa ne volessi fare, infatti l'ho anche tenuto in standby senza scriverci niente per più di un mese. Ora penso che lo curerò un po' di più, diciamo finché ne avrò voglia! ;-)
    Olga, essì, il titolo non lascia molti dubbi ;-)
    Baciotti ad entrambe, ci si rivede o deqquà o da voi!!!

    RispondiElimina
  4. PS: ho già visto che ci sono altre amiche sparse in giro per l'universo dei foodblog, piano piano le scoverò tutte!!! :-D

    RispondiElimina
  5. presa!!! ho capito dopo aver letto "muffins"...so' sveglia eh!

    un bacione

    RispondiElimina
  6. Ciao Manu!!! era facile dai! ;-)
    @ Mirtilla, se le fai poi fammi sapere se ti sono piaciute ;-)

    RispondiElimina
  7. no terè l'ultima sono io.... ma che bella sorpresa però

    Vale

    RispondiElimina
  8. Ciao Vale, benvenuta nella mia cucina! :-)

    RispondiElimina
  9. e mi sa che c'è un'ultima ultima. Non so se ti ricordi di me, in CIS ero Gagunga...ora ti seguirò e ti aspetto da me! Bellissime queste plumcamille!

    RispondiElimina
  10. Ma ciaaaoooooo! E certo che mi ricordo di te, solo che se non me l'avessi detto tu non ci sarei arrivata: per me tu sei Gagunga! Che bello ritrovare anche te, certo che ti seguirò! ;-)
    Comincio a chiedermi se tutta CIS si sia trasferita su Blogger!!! :-D
    A presto!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...