martedì 8 febbraio 2011

Capesante gratinate

Il mio dirimpettaio di pianerottolo è originario di Brindisi e la mamma, ogni volta che viene qui a trovarlo, mi porta 1-2 pacchi di friselle in regalo. Devo dire però, che le ultime che mi ha portato sono un po' strane, secondo me non sono friselle, sono molti friabili e si sbriciolano anche solo stringendole in una mano. Chi conosce le frise sa che invece sono molto dure e che è quasi impossibile mangiarle senza prima bagnarle sotto l'acqua.
Vabbé, a farla breve, siccome queste ultime non mi piacciono granché, ho deciso di destinarle ad un diverso utilizzo, e qualche sera fa le ho usate per preparare la gratinatura delle capesante.


  • 3 capesante
  • 1 frisella (in mancanza va bene anche del pane raffermo)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 pomodorini ciliegino
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • un po' di scorza grattugiata di limone
  • prezzemolo fresco
  • sale, pepe bianco, olio evo

Ammollare la frisella (o il pane) nell'acqua, quindi strizzare bene e mescolarla con l'aglio passato allo schiacciaaglio, il prezzemolo tritato, i pomodorini tagliati a pezzettini, il succo e la scorza di limone, sale pepe e olio. Amalgamare bene tutti gli ingredienti, quindi farcire generosamente le capesante. Disporle nella teglia da forno e colare ancora un filo di olio evo su ognuna.
Io le ho cotte nel microonde usando la funzione combinata micro + grill per 6 minuti, quindi ho fatto fare una decina di minuti solo grill, o comunque finché non hanno fatto una bella gratinatura dorata.



Deliziose!

14 commenti:

  1. ma guarda che meraviglia,sono enormi :)

    RispondiElimina
  2. Sì, erano veramente giganteschi, ovviamente di provenienza oceanica. Quando li vidi al banco del pesce ovviamente non resistetti, ne comprai nove e li ho fatti fuori a 3 a 3, tutti allo stesso modo! ;-)

    RispondiElimina
  3. Fino all'anno scorso non sapevo neanche che gusto avessero ! Poi una sera ad una cena con amici le ho assaggiate ed è stato amore al primo morso...
    Buonissime gratinate!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Giusy! Sì, sono davvero buonissime, secondo me gratinate è proprio la morte loro!
    Benvenuta nella mia cucina, torna quando vuoi!

    RispondiElimina
  5. Non le ho mai mangiate, non le trovo quasi mai.

    RispondiElimina
  6. Peccato Tinny perché sono buonissime! Se ti capita di vederle, non fartele scappare... se dalle tue parti c'è un ipercoop, è facile che al loro banco pescheria le trovi ;-)

    RispondiElimina
  7. Ecco! Le compro e le faccio per la cenetta "rrrrrrrromantica" di San Valentino, così parteciperanno pure le mie due impiastrine miagolanti!

    Grazie Concy! Un bacione :-)

    RispondiElimina
  8. Bene Olga, ottima idea per San Valentino, che sono anche discretamente afrodisiache!!! ;-)

    RispondiElimina
  9. Minpeppex sei tu? ma non sapevo bloggassi...ora che lo so ti seguo. davvero belle ricettine :-))
    Lisbeth, grande alias...mi piacerebbe avere il carattere della Salander e quindi complimenti per la scelta!
    Vi auguro una buona serata
    Ciao e a presto :-)

    RispondiElimina
  10. Ricordo di averle mangiate tantissimi anni fa a casa di mia zia! Quanti ricordi! Un abbraccio e complimenti

    RispondiElimina
  11. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.htm

    RispondiElimina
  12. Ciao Ramona! Avevo visto il tuo contest, è un bel contest, ma non riesco fare mente locale su una mia ricetta che abbia i requisiti giusti per partecipare... se mi viene in mente qualcosa la vengo a proporre. Grazie!
    Ciao Marifra, benvenuta nella mia cucina... poi faccio un salto da te e ricambio la visita ;-)
    Ciao Sonia, sì, sono io! Veramente bloggo da poco, almeno come foodblogger... ti seguo anch'io, ciao!

    RispondiElimina
  13. Piatto molto raffinato, complimenti!
    Cmq piacere di conoscerti! Alda e Mariella

    RispondiElimina
  14. Alda e Mariella, piacere mio! Benvenute nella mia cucina!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...