giovedì 20 gennaio 2011

Petto di pollo saltato con verdure e soia

Pur essendo poco amante della carne, soprattutto del petto di pollo, questo è un piatto che adoro perché è gustoso, maschera molto bene la stoppacciosità del petto di pollo e mette a tacere i miei sensi di colpa perché è discretamente dietetico.


Per realizzarne 2 porzioni occorrono:
  • 350 g. circa di petto di pollo
  • 1 bella carota
  • 1 bella zucchina
  • 50 g. di germogli di soia freschi
  • 1 cipolla media
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • salsa di soia a volontà
  • sale
Come prima cosa, fate una julienne con la carota e la zucchina, affettate sottilmente la cipolla e fate a tocchetti il petto di pollo. Infarinate leggermente quest'ultimo e fatelo rosolare nel cucchiaio d'olio, l'ideale sarebbe dentro un wok. Appena prende colore, aggiungete la salsa di soia e fate evaporare mescolando continuamente.


A questo punto mettete da parte il petto di pollo (se usate il wok, va benissimo la sua griglietta) e buttate nel wok le verdure, i germogli e altra salsa di soia, cuocete a fuoco vivace col coperchio, controllando e mescolando di tanto in tanto.


Quando le verdure cominciano ad appassire, ri-tuffateci dentro il pollo, mescolate e fate cuocere ancora pochi minuti, eventualmente aggiungendo ancora un po' di salsa di soia. La cottura dev'essere molto veloce perché le verdure devono rimanere croccanti. Assaggiate e, se necessario, salate (improbabile perché la salsa di soia è già parecchio saporita di suo).


E se non avete pesanti costrizioni dietetiche, potete usare un po' d'olio in più e, se vi piacciono, disperdervi una manciata di mandorle oppure noci macadamia leggermente tostate.

Come alternativa al petto di pollo, si possono usare le code di gamberoni seguendo esattamente lo stesso procedimento.

Questa ricetta partecipa al contest

2 commenti:

  1. Bbono! Lo provo!
    Sai che il fatto che tu stia raccogliendo tutte le tue ricette è proprio una bella cosa?
    Sono tutte molto interessanti e tu sei davvero molto brava Concy; son sempre più convinta che i blog sono strumenti che funzionano...

    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Oh sì Olga, provalo che il pollo fatto così è veramente gustoso e leggero! Io sto meditando di rifarlo presto, ma con le code di gamberoni.
    Grazie per l'incoraggiamento, in effetti all'inizio non ero così convinta che aprire un altro foodblog fosse una cosa intelligente, con tanti che ce ne sono già in giro, a chi poteva interessare il mio? Poi però ho pensato che le cose non vanno fatte per "compiacere gli altri", ma se stessi, e se io sentivo il desiderio di avere un foodblog tutto mio, era giusto che ce l'avessi! E se poi sarà utile anche per gli altri, bon! ;-)
    Un bacione anche a te!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...