giovedì 27 gennaio 2011

Peanut butter (burro d'arachidi)

Quando lessi che si poteva tranquillamente preparare in casa, non volevo crederci... e quando vidi la ricetta e quanto fosse facile da fare, ero ancora più incredula! Naturalmente, per una patita del burro d'arachidi quale io sono, a quel punto era d'obbligo provare, e il risultato fu sorprendente... U-GUA-LE a quello che ricordavo d'aver mangiato da bambina, anzi, meglio!
L'unica cosa noiosa è sgusciare le arachidi, ma si può fare in compagnia o davanti alla televisione, e si ha la sensazione di fare prima ;-)

  • 500 ml di arachidi tostate senza pelle
  • 15 ml di olio di arachidi
  • 7 ml di sale (io l'ho messo la prima volta e poi non l'ho messo più, secondo me è sufficiente il salato delle arachidi tostate)
  • 1 cucchiaino di zucchero
Qualcuno mi ha chiesto "ma come faccio a misurare le arachidi in millilitri?" Bé, ovviamente mettendoli, man mano che si sgusciano, in un bicchiere graduato! ;-D
Quindi mettere tutti gli ingredienti nel frullatore, prima l'olio, poi lo zucchero (e il sale se volete), e infine le arachidi. Queste possono anche essere introdotte un po' alla volta, man mano che si frullano, se ne aggiungono ancora.
Mi raccomando di usare il FRULLATORE, non il food-processor, che macina finemente, ma non trasforma in burro. Frullare continuamente finchè questo non si sarà formato completamente.
Se si vuole un burro del tipo "crunchy", mescolare 125 ml di arachidi tostate e grossolanamente triturate al burro appena formato. Quindi mettere il composto in un contenitore ermetico, chiudere e porre in frigorifero.



All'inizio potrebbe apparire piuttosto liquido, ma un riposo di qualche ora in frigorifero lo farà solidificare, pur senza compromettere la spalmabilità.

2 commenti:

  1. Ma sei cattiva allora, proprio nell'altro post ti dicevo che ne sono golosissima e che evito di farlo per non papparlo e tu che fai????? Ci dedichi un post???????????????????????? Che spettacolo che è, sarai colpevole dell'aumento del mio girovita.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Iris, hai ragione, ma io avevo promesso nel post prima di questo, che avrei dato la ricetta... dai dai dai, aumenta il tuo, aumenta il mio... ci facciamo compagnia!!! ;-D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...